Questo sito contribuisce all'audience di

Alternative sostenibili e salutari alla farina bianca in cucina

La farina bianca è uno dei prodotti più utilizzati nella nostra dieta. Ma nel processo di lavorazione subisce la raffinazione e la sbiancatura che possono essere nocive per la salute. Ecco dunque in che modo si può sostituire, parzialmente o del tutto, nelle ricette di cucina

Alternative sostenibili e salutari alla farina bianca in cucina
Alternative alla farina bianca in cucina
di
Condivisioni

ALTERNATIVE ALLA FARINA BIANCA –

La farina bianca è presente ovunque nella nostra dieta: pane, pasta, dolci e prodotti da forno la contengono. La necessità di trovare delle alternative nasce dal fatto che il processo che porta dal chicco di grano alla farina elimina le germe, ricche di aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E e la crusca ricca di fibre, lasciando solo la parte più ricca di glutine e zuccheri. Le intolleranze al glutine sono in aumento e, oltre alla raffinazione, le farine subiscono anche lo sbiancamento chimico per farle diventare candide con l’ossido di azoto e di cloro  che funge anche da conservante.

LEGGI ANCHE: Come sostituire lo zucchero nelle ricette 

COME SOSTITUIRE LA FARINA BIANCA –

Ecco tutte le alternative sostenibili per sostituire parzialmente o totalmente la farina bianca

  • Farina integrale: è una farina di frumento a cui non è stata tolta la crusca, ricca di fibre può essere utilizzata in tutte le preparazioni culinarie, sia dolci che salate
  • Farina di segale: è particolarmente adatta a preparare il pane che assume un aspetto più scuro e ai dolci a cui dona un aspetto rustico
  • Farina di mais: è la farina che utilizziamo per preparare la polenta, esiste in versione bianca e gialla
  • Farina di riso: è una farina ottenuta dal riso, ricchissima di amidi e molto digeribile
  • Farina di Kamut: si trova soprattutto nei negozi bio ed è molto più nutriente e ricca della farina bianca
  • Farina di Soia: ricavata dalla macinazione dei semi di soia tostati è una varietà di farina ricca di proteine e di fibre
  • Farina di mandorle: questa farina viene ricavata dalle mandorle tostate ed è molto saporita se utilizzata per fare dolci e pane, regalando quel sapore delicato della mandorla a tutte le preparazioni. C’è anche la farina di nocciole con le stesse caratteristiche ma più difficile da trovare
  • Farina di castagne: la farina di castagne viene utilizzata nei dolci tipici della stagione autunnale ma è molto valida in tutti i tipi di dolci in cucina come alternativa alla farina bianca
  • Farina di carote: la farina di carote sarebbe una validissima sostituta sana, genuina e molto sostenibile ma ha ancora un prezzo molto alto e si trova raramente nei negozi
  • Farina di avena, orzo e farro: sono ottime alternative per tutte le preparazioni, pane, pizza dolci e zuppe, sono economiche e si trovano facilmente
  • Farina di ceci: è una delle più conosciute e utilizzate sia per la farinata che per le panelle ed è ottima per fare pane, pizze e focacce, per panare le verdure e per fare le frittelle
  • Farina di legumi: viene ricavata da fave, fagioli, lenticchie e altri legumi ed è ottima nella preparazione del pane
  • Fecola di patate: è una farina ottenuta dall’amido delle patate e può essere utilizzata per sostituire in parte la farina bianca
  • Maizena: è l’amido di mais e può essere un sostituto parziale della farina bianca, di solito si utilizza per dare morbidezza ai dolci

PER APPROFONDIRE: Come sostituire la carne nei burger

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: