I libri di Non sprecare

Condivisioni

Questo è l’unico sito in Italia la cui linea editoriale deriva da alcuni libri. In particolare questi tre testi di Antonio Galdo, tutti pubblicati da Einaudi:

NON SPRECARE

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

 

BASTA POCO

 

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

 

L’EGOISMO È FINITO

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

 

Antonio Galdo ha scritto alcuni libri con Giuseppe De Rita, fondatore e presidente del Censis, il più autorevole istituto di ricerca sulla società italiana. Eccoli in ordine di pubblicazione, a partire dall’ultimo:

PRIGIONIERI DEL PRESENTE

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

IL POPOLO E GLI DEI

Siamo il popolo della sabbia, fragile per definizione, polverizzato, esposto ai rischi prodotti dal potere cieco dei mercati, dal furto della sovranità, dalla crisi della rappresentanza. Le tre grandi fratture che segnano l’Italia di questo tempo.

Il popolo e gli dei si sono allontanati irrimediabilmente. La Grande Crisi ha separato con un abisso i diversi gironi della società e si è spezzata la catena di connessioni tra il popolo e l’élite. Abbiamo ceduto sovranità a sfere sovranazionali e a oscuri poteri finanziari, coperti dall’impunità e inquinati dai conflitti di interesse. Siamo diventati sudditi di regni lontani. La politica e gli italiani non hanno più molto da dirsi. Il rapporto si è deteriorato e si è spento nella reciproca separatezza. Siamo un popolo vitale, dobbiamo però riprendere la strada dello sviluppo e recuperare sovranità. E soprattutto dobbiamo ridurre le distanze tra sempre più ricchi e sempre più poveri. Non si riaccende la fiamma dei desideri senza interpretarli, senza individuare un orizzonte condiviso, senza riscoprire il fascino di un sogno collettivo.

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

L’ECLISSI DELLA BORGHESIA 

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

INTERVISTA SULLA BORGHESIA IN ITALIA

Alla ricerca di una borghesia che non c’è. In compagnia di un ricercatore sociale che da decenni ha saputo interpretare l’evoluzione della società italiana, individuandone volta per volta gli sviluppi e le contraddizioni. Un viaggio attraverso cinquant’anni di storia nazionale che apre squarci profondi, con giudizi spregiudicati su avvenimenti e protagonisti.

Se vuoi acquistare subito con lo sconto, clicca qui 

Nessun commento presente

Che ne pensi?