Rimedi naturali diabete - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come prevenire e curare il diabete con 10 rimedi naturali. A partire dalle mandorle

Le ricerche scientifiche si moltiplicano nella stessa direzione: una buona dieta non solo previene, ma combatte la malattia. Ed evita i farmaci. Anche il rosmarino può essere importante. Almeno due ore e mezzo di attività fisica a settimana.

di Posted on
Condivisioni

RIMEDI NATURALI DIABETE

Non solo prevenire, ma perfino curare: ecco la novità. Di fronte a una malattia, il diabete, molto complessa e con effetti, a medio e lungo termine, davvero devastanti, le nuove terapie stanno esplorando, con risultati davvero sorprendenti, la pista dei rimedi naturali, quelli che sono preziosi già in fase di prevenzione. Ovvero stili di vita ispirati alla nostra filosofia del Non sprecare: una dieta sana e naturale, targata con il marchio della cucina mediterranea; niente fumo e superalcolici; attività fisica con la necessaria costanza e senza particolari ossessioni.

PER SAPERNE DI PIU’: Colesterolo alto, cos’è, i rischi a cui si va incontro e i rimedi naturali per ridurlo

RIMEDI NATURALI CONTRO IL DIABETE

Le ultime ricerche scientifiche, in particolare lo studio Creso, condotto dall’Istituto Mario Negri e pubblicato su Diabetes on line, dimostra in modo definitivo una cosa essenziale: riducendo del 25 per cento l’ingresso di calorie nell’organismo, rispetto alla dieta standard, si riesce a correggere l’eccesso di funzionalità dei reni, tipico dei malati di diabete 2 (diffuso nell’età matura e legato anche al sovrappeso che incide negativamente sulla glicemia). In pratica, in un colpo solo, e con un unico rimedio naturale, si riesce a migliorare la funzionalità del rene, evitando sofferenza e dialisi. Il professore Giuseppe Remuzzi, autore dello studio con Piero Ruggenenti e Luigi Fontana, avverte: «La ricerca dimostra che la dieta, da sola e senza bisogno di farmaci, riesce a correggere un dato clinico molto rilevante, come la cattiva funzionalità del rene, e dunque a guarire».

LEGGI ANCHE: Basta zucchero. La Sanità Usa avvisa gli americani, dimezzatelo

COME PREVENIRE IL DIABETE IN MODO NATURALE

Ma vediamo nei dettagli quali sono i migliori rimedi naturali, a partire proprio dalla dieta, che aiutano a curare e prevenire il diabete (di fatto un deficit di insulina nel sangue con valori del glucosio fuori norma), una malattia che in Italia colpisce ben quattro milioni di persone, delle quali circa un milione non sanno ancora di essere malati. Una malattia, ricordiamolo, che una volta arrivata non torna indietro, con un micidiale effetto domino sul nostro organismo: una serie di organi e di tessuti vengono colpiti e vanno in sofferenza.

  • La dieta mediterranea.  Non c’è nulla da aggiungere a un menù che tutti dovremmo avere scolpito nella nostra testa: spaghetti, pesce, insalata, olio crudo extravergine (italiano e non tunisino o greco).  L’unica accortezza, per i soggetti a rischio che vogliono prevenire il diabete, è di andare cauti con i carboidrati, e abbassarli fino al 50 per cento. La potenza terapeutica della dieta mediterranea riesce anche a consentire, con questo rimedio naturale, di riparare i vasi sanguigni danneggiati dal diabete.
  • Spazio alla frutta secca. Per esempio le mandorle, le vere regine di questa categoria. Tra l’altro abbassano il livello del colesterolo, sono ricche di sali minerali, di calcio, e quindi migliorano anche la salute delle ossa. Ancora uno studio scientifico sul diabete, firmato da Katherine Esposito, del Centro diabete della Seconda Università di Napoli: grazie a un buon consumo di proteine, contenute in abbondanza nei legumi, e di frutta secca, si riesce a tardare di almeno un paio di anni il ricorso al primo farmaco per contrastare il micidiale diabete.
  • Consumo di frutta fresca. All’interno della terapia per curare e della prevenzione per evitare il diabete, il consumo di frutta fresca è molto importante. La frequenza? Almeno due-tre volte al giorno, a partire dalla prima colazione.
  • Anche il rosmarino ha la sua importanza. Per un motivo semplice e chiaro: tiene sotto controllo le oscillazioni della glicemia. Una funzione strategica, che si può incassare usando il rosmarino con più frequenza in cucina.
  • Alcolici con la massima moderazione. Questo è un rimedio essenziale che si abbina con l’evitare bevande zuccherate, non fumare, e ridurre il sale in tutte le pietanze. Tutto ciò non solo per perdere peso, ma anche per abbassare pressione e colesterolo e ridurre così l’infiammazione.
  • Attenzione ai trigliceridi alti. In questo caso, e con il colesterolo “buono” basso, le probabilità di ammalarsi di diabete aumentano in modo esponenziale. Come nel caso di donne che hanno sofferto di diabete durante il parto.
  • Esercizio fisico.  Il livello minino è di 150 minuti a settimana, con attività moderata. Se andate a vedere da vicino, vi rendete conto che si tratta di due ore e mezzo, un tempo davvero accessibile a tutti per fare attività fisica ed esercizio. Basterebbe camminare di più, salire le scale a piedi: gesti semplici che suggeriamo spesso.
  • Bere camomilla. Non solo se si hanno problemi di insonnia, evitando così di sprecare soldi per farmaci dei quali poi si diventa dipendenti, ma anche perché aiuta a regolare il livello di zucchero nel sangue.
  • Gli oli giusti in caso di diabete. Sono essenzialmente due: l’olio essenziale di eucalipto e quello di geranio.
  • Il fattore genetico. È una componente fondamentale del rischio diabete. Chi ha, per esempio, familiari diabetici è sicuramente molto esposto e deve misurare la glicemia una volta all’anno. Chi non ha fattori di rischio e una glicemia normale, può fare questo controllo dopo i 45 anni e solo ogni tre-quattro anni.

RIMEDI NATURALI PER MANTENERSI IN SALUTE:

LEGGI ANCHE: