Questo sito contribuisce all'audience di

Insalata e salute: la migliore è quella mista, rossa e verde

La rossa, con il suo potere antiossidante che varia con la colorazione, agisce più rapidamente. Ma la verde contiene anche carotenoidi e altre molecole benefiche. Dunque, la soluzione migliore è mischiare le due insalate.

Condivisioni

BENEFICI DELLA LATTUGA –

La lattuga, quella che in gergo chiamiamo insalata, è veramente un fenomeno di benessere a poco prezzo. Contiene acqua, vitamine e sali minerali. Quanto basta per garantire un buon equilibrio idrico e salino del nostro organismo. Inoltre ha pochissime calorie ed è ricca di fibre senza grassi.

LEGGI ANCHE: Come coltivare la lattuga in vaso, anche a partire dagli scarti

EFFETTI BENEFICI LATTUGA ROSSA E VERDE –

E quali sono i benefici essenziali per la salute che riceviamo grazie a un significativo consumo di lattuga? Essenzialmente due. Il primo è un vero effetto depurativo che porta immediati benefici al fegato e in generale all’intero sistema digerente (da qui anche la cura di problemi legati alla stitichezza). Il secondo beneficio è invece quello di consentire al corpo di stare sottopeso, in pratica con la lattuga non si ingrassa e non ci si gonfia. Sommando i due effetti, l’insalata è uno strumento prezioso di prevenzione per l’ipertensione, l’infarto e il diabete.

LE QUALITÀ DELLA LATTUGA ROSSA –

C’è poi la questione che divide i consumatori di lattuga: è preferibile quella rossa o quella verde? Secondo un recente studio dell’università di Pisa le foglie di lattuga non sono tutte uguali. Quelle rosse agiscono più rapidamente di quelle verdi, e con l’intensità della colorazione, cresce anche il potere antiossidante. La bilancia della salute sembra dunque  pendere verso l’insalata rossa.

LE QUALITÀ DELLA LATTUGA VERDE –

Ma sono sempre i ricercatori pisani a segnalarci che i fenoli e le vitamine A e C, e la loro velocità in funzione anti-radicali, non sono gli unici aspetti da tenere presente. Le foglie verdi, infatti, possono contenere carotenoidi e altre molecole benefiche, anche se sono più lente nell’esercitare i loro effetti. E così, per tornare alla domanda iniziale, la risposta è che la migliore insalata, per la salute, è quella mista. Rossa e verde.

PER APPROFONDIRE: L’insalata di primule, viole e cicorini selvatici, come portare i fiori in tavola

LEGGI ANCHE: