Spiagge per disabili - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Disabili al mare, ecco le spiagge più attrezzate. In Puglia, una speciale passerella aiuta la balneazione (video e foto)

Qualcosa si muove: in Italia sempre più spiagge sono attrezzate per le persone con disabilità motorie. Pioniera la spiaggia barese di Torre Quetta, che si è dotata di un'apposita sedia per la balneazione sicura. Altri lidi seguono a ruota. Ecco l'elenco

SPIAGGE PER DISABILI

Spesso, troppo spesso, il mare è vietato ai disabili. Abbiamo una legge che impone una serie di attrezzature a carico degli stabilimenti per favorire l’accesso dei portatori di handicap, ma quasi nessuno la rispetta; e abbiamo una tecnologia che avanza con prodotti molto innovativi, come una sedia a rotelle (costo: 200-250 euro) in grado di portare la persona attraverso la sabbia fino all’accesso in acqua. Manca però la sensibilità sia da parte dei gestori sia da parte degli organi che dovrebbero controllare e di fatto proteggere i disabili. Intanto, arriva una bella novità grazie alla ricerca e all’innovazione tecnologica: una lunga passerella che accompagna al mare il portatore di handicap.

LEGGI ANCHE: Le barche a vela dove i disabili imparano a navigare divertendosi (Video)

SEA TRACK TOBEA

Si chiama Sea Track Tobea la speciale passerella di accesso al mare per disabili installata sulla spiaggia di Torre Quetta, a Bari, e collaudata lo scorso 2 luglio. Il primo a testare il nuovo sistema tecnologico ed ecologico, che semplifica l’ingresso in acqua delle persone con disabilità motoria, è stato Antonio Caputo, uno degli atleti della squadra di basket in carrozzina, HBari2003. Antonio è entrato in acqua in maniera autonoma senza l’aiuto di nessuno seduto su una speciale sedia mobile.

spiagge per disabili

La speciale sedia Sea Track Tobea

COME SEMPLIFICARE L’ACCESSO AL MARE PER LE PERSONE CON DISABILITA’

La passarella per il bagno dei disabili è una delle principali novità dell’estate 2018 e permetterà anche alle persone con disabilità motoria di godersi un bagno nelle acque cristalline del litorale sud barese. Si tratta di una passerella alimentata ad energia solare con due binari su cui scorre una sedia progettata per trasportare i disabili direttamente in acqua dalla spiaggia.

La sedia viene azionata direttamente dall’utente con un telecomando, che consente la discesa e la risalita in base alle sue esigenze. Inoltre il sofisticato sistema dispone di una pensilina dotata di una doccia alimentata da acqua dolce e di illuminazione. Dal 4 luglio, il giorno dell’inaugurazione, chiunque potrà utilizzare il Sea track Tobea e fare il bagno sedendosi su questa sedia e regolando il proprio movimento lungo il binario che termina la sua corsa in mare.

Lungo la passerella il personale addetto fornirà assistenza in caso di necessità ai disabili in carrozzina. Si tratta di una novità assoluta nel panorama nazionale e tra le altre novità previste, anche una piscina esterna, spazi per lo sgambamento dei cani e attrezzi per gli amanti del fitness. Per tutta l’estate la spiaggia di Torre Quetta sarà più accogliente, inclusiva ed effettivamente accessibile a tutti grazie all’amministrazione comunale e alla nuova gestione della spiaggia.

PER APPROFONDIRE: Pamela, a 43 anni gira il mondo in carrozzina. Con coraggio, spirito di iniziativa e un pizzico di adrenalina

SPIAGGE PER DISABILI IN ITALIA

Ecco una lista delle migliori spiagge italiane (ne abbiamo scelta una per ogni regione) accessibili a persone con disabilità:

  • SICILIA

A Catania, la spiaggia “San Marco” è pulita e accogliente. Inoltre potrete gustare l’ottima cucina siciliana immersi nella natura incontaminata che circonda la spiaggia.
Non solo Catania, in Sicilia le spiagge per disabili sono tante: a Trapani, più precisamente a San Vito Lo Capo, c’è persino una spiaggia libera per disabili, che si chiama No Limits.

Spostandosi in direzione di Siracusa, poi, nella bellissima Noto, non c’è bisogno di pagare l’ingresso ad uno stabilimento balneare, poiché a Lido di Noto troviamo addirittura una spiaggia libera ben attrezzata, la  Spiaggia Libera seconda Scaletta.

Per quanto riguarda la zona di Messina, bisogna segnare, invece, l’indirizzo dello stabilimento balneare Octopus, che ha in dotazioneun’apposita carrozzina per la balneazione dei clienti e delle clienti con disabilità. Si tratta di una sedia speciale, pensata per lo spostamento sulla sabbia e per il bagno in mare con l’aiuto di un accompagnatore

  • SARDEGNA

A Sassari, la “spiaggia di Argentiera” è molto tranquilla, poco affollata e molto facile da raggiungere. Dotata di passerelle in legno e piazzole laterali dedicate al soggiorno dei disabili. Inoltre, sono state messe a disposizione due sedie speciali per agevolare l’ingresso in acqua delle persone con particolare difficoltà.

La spiaggia Maladroxia a Sant’Antioco, poi, ospita lo stabilimento balneare “L’Isola del Cuore”, appositamente pensato per le persone con disabilità motoria grave o gravissima. Da quest’anno è una spiaggia che ha la Bandiera Blu.

  • CALABRIA

A Capo Rizzuto (Crotone), la “Baia del Sorriso” è una struttura vacanziera per persone con disabilità. A differenza di un normale villaggio vacanza è priva di barriere architettoniche, non presenta ostacoli di nessun tipo ed è completamente accessibile.

A Marina di Catanzaro, invece, il Valentino Beach Club è completamente accessibile a chi usa la sedia a rotelle per via dei percorsi facilitati posizionati  a partire dalle aree di parcheggio sino all’area ombrelloni e al bagnasciuga. Completano le facilitazioni, poi, la presenza di personale di supporto appositamente formato e l’uso di walkie talkie per eventuali richieste di aiuto o supporto dalla spiaggia.

  • PUGLIA

A Bari, la “Spiaggia Torre Quetta“offre molti punti di ristoro, bagni, docce e tanta sicurezza da parte delle Forze dell’Ordine e dai bagnini sempre vigili. Ingresso gratuito. Si paga solo il parcheggio.
Dotata di apposite macchinine elettriche per il trasporto dei disabili motori e di una passerella ad energia solare per muoversi.

(Il video è tratto dalla pagina Facebook dello stabilimento Torre Quetta di Bari)

  • BASILICATA

A Matera, il “Lido La Stiva”, in piazza Enotria a Policoro, è una bella struttura funzionale con una spiaggia pulita e un ottimo servizio composto da uno staff sempre gentile e disponibile. Dotata di sedie job, passerelle e servizi igienici acccessibili.

  • CAMPANIA

A Pozzuoli, (Napoli), il “Bagno Lido Capri” (via Sibilla 20) è uno stabilimento balneare molto ben attrezzato e ben organizzato che ha anche un ottimo ristorante.

  • LAZIO

A San Felice Circeo (Latina), lo “Stabilimento Voglia di Mare – Centro Ferie Salvatore” è stato inserito tra le 12 strutture più innovative d’Italia. La struttura è resa fruibile da una serie di passerelle che collegano ogni punto a tutti gli ombrelloni. Massima indipendenza e autonomia per tutte le disabilità di tipo motorio.

  • ABRUZZO

A Montesilvano (Pescara), il “Bagno Gente di Mare” (via Aldo Moro 107) è uno stabilimento balneare che offre servizi di qualità e confort per tutta la famiglia, con un mare molto pulito. Ci segnalano, inoltre, sempre a Montesilvano, il Serena Majestic: totalmente usufruibile per disabili motori.
Non ci sono barriere architettoniche nella struttura e la spiaggia ha ombrelloni raggiungibili con la sedia a rotelle e una sedia speciale per entrare in acqua

  • TOSCANA

A Massa Carrara, il “Bagno Morgana” (Viale Amerigo Vespucci 58) è uno stabilimento balneare ricco di attività con ottimi servizi e ottima organizzazione. Vi sono numerosi volontari di ausilio alle persone con disabilità e ai loro accompagnatori, per un soggiorno meno faticoso.

  • MARCHE

Ad Ancona, la spiaggia libera di Numana offre sedie, passerelle e servizi disponibili per le persone disabili. Appositamente attrezzata e senza barriere architettoniche. Sita tra gli stabilimenti balneari n. 14 ”Cavalluccio di mare” e n. 15 “Bellariva”, è dotata di posti auto riservati, scivolo e passerella per l’accesso in spiaggia fino al bagnasciuga e sedie Job per l’ingresso e la permanenza in acqua;.

  • EMILIA ROMAGNA

A Rimini, il “Bagno Graziano 84” (Lungomare Giuseppe Di Vittorio 30/A) è uno stabilimento pulito e tranquillo, con una spiaggia molto curata e si possono portare anche i propri amici a quattro zampe!

A Ravenna, il “Bagno Sirenetta”offre ottimi servizi e ottima cucina. Inoltre, a Punta Marina Terme, nella zona di spiaggia libera tra il bagno Chicco Beach e il bagno Susanna, segnaliamo la struttura balneare “Tutti al mare. Nessuno escluso”, nata nel 2018 dal sogno di un malato di SLA, che è completamente attrezzata per ogni necessità.

  • FRIULI VENEZIA GIULIA

A Lignano Sabbiadoro (Udine), il “Bagno Sabbiadoro 19 – Sabbiadoro” (Lungomare Trieste 23) è una bellissima spiaggia, anche per i cani. Inoltre è ben curata e molto pulita.

  • VENETO

A Cavallino Treporti (Venezia), la spiaggia “Villaggio San Paolo” (via Carlo Alberto Radaelli 7) è molto pulita e il personale altrettanto cordiale. La struttura è ottima per famiglie e disabili. Un vero e proprio campeggio attrezzato con alloggi appositi.

  • LIGURIA

A Genova, la spiaggia “S. Margherita Ligure” (Viale Andrea Doria Ghiaia) è ben attrezzata, con spogliatoio pubblico, doccia gratuita e servizi igienici.

Per consultare l’elenco completo delle spiagge attrezzate per i disabili in tutte le regioni italiane potete consultare questo link

(Photo credit immagine in evidenza e a corredo del testo di  www.bari.repubblica.it)

STORIE DI UOMINI E DONNE SPECIALI:

 

Shares