Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Che fare dopo una notte insonne: 5 consigli giusti per riprendersi presto

Fate una buona prima colazione e bevete molta acqua, senza esagerare con i caffè. Cercate di inventarvi pause rilassanti, ascoltando musica o concedendovi un massaggio. E niente occhiali da sole.

Condivisioni

COME RIPRENDERSI DA UNA NOTTE INSONNE –

Una notte insonne non passa facilmente. Lascia il segno sul nostro orologio biologico, peggiora l’umore, l’appetito e perfino l’attività celebrale. Ci sentiamo fiacchi, pigri e svogliati. Ma come si reagisce, con rapidità ed efficacia e senza impasticcarsi, alla notte insonne ed ai suoi effetti?

LEGGI ANCHE: Dormire bene, ecco gli alimenti che favoriscono il relax e conciliano il sonno

COME SUPERARE UNA NOTTE INSONNE –

Ecco 5 consigli fondamentali che abbiamo preparato ascoltando medici specialisti.

  • Una buona prima colazione. Il senso di spossatezza e il cattivo umore non devono indurci a rinunciare alla prima colazione. Anzi. Mai come in questa occasione è necessario iniziare la giornata con molte proteine: dunque spazio agli yogurt e alla frutta. E non guasta una fetta di pane e marmellata.
  • Bere molto. Sempre dal punto di vista della reazione alimentare, è opportuno migliorare l’idratazione dell’organismo. Quindi molta acqua, a temperatura ambiente e mai gassata. Aggiungete, senza esagerare, una tazza di tè o di caffè.
  • Fate un pisolino durante la giornata. Se continuate a sentirvi fiacchi, durante la giornata concedetevi un breve pisolino. Serve e recuperare una parte del sonno che avete perso e anche a migliorare il vostro metabolismo.
  • Non usate occhiali da sole. Evitateli dopo una notte insonne, perché il sole stimola la sintesi del cortisolo e degli ormoni tiroidei, che mantengono alta la soglia di attenzione e lo stato di veglia.
  • Pause rilassanti. Cercate di stare alla larga dallo stress. E trovate tempo e spazio per pause rilassanti: massaggi, saune, musica. In questo modo potrete ricaricare le pile e stimolare la produzione di ormoni del relax, ovvero la melatonina e l’ossitocina.

PER APPROFONDIRE: Problemi di insonnia? Per dormire bene fate sport durante il giorno