Cosa coltivare a febbraio - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Orto a febbraio: semine e raccolti da fare

Si piantano bietola, cipolle, cipolline, carote, prezzemolo, radicchio e lattuga. E si raccolgono carciofi, salvia e rosmarino

COSA COLTIVARE A FEBBRAIO

Nonostante le basse temperature, febbraio è un mese molto importante per l’orto, sia per quanto riguarda le attività di semina e concimazione sia per la sistemazione del terreno. Cominciamo quindi, fin da ora, a prepararci all’arrivo della primavera con i lavori da fare nell’orto, in vaso o in giardino per avere un raccolto soddisfacente e produttivo.

Fare da sé un orto, anche in uno spazio ridotto, offre molti vantaggi sia dal punto di vista del risparmio che del benessere. Non solo mangeremo cibo sano, a km 0 e stagionale ma avremo tutti i benefici in salute dell’ortoterapia che ci regalerà una sensazione di benessere psicofisico. Ci sono alcuni tipi di ortaggi che possiamo piantare adesso e che saranno pronti in primavera e alcuni semi che possiamo interrare per poi trapiantare quando la temperatura sarà più mite.

LEGGI ANCHE: Orto in casa, le cose da fare in primavera

LAVORI ORTO FEBBRAIO

Come già detto: la variabile più importante, ovviamente, è quella del clima. Nelle giornate più fredde, soprattutto in molte zone del Nord o del Centro, è consigliabile attrezzare l’orto con alcuni teli per ripararlo dalle possibili, distruttive gelate. Per il resto, affidatevi all’antica saggezza contadina, distinguendo i lavori a secondo delle fasi lunari. Con la luna calante potete procedere alla potatura delle piante e al rinvaso, laddove necessario. Con la luna piena, avanti tutta con la semina e con la concimazione.

Tra le varietà da piantare a febbraio, senza attendere dunque, la primavera, ci sono le barbabietole, i carciofi, le carote, le cipolle, i fagioli e le zucchine. Senza dimenticare il basilico che, se siete bravi, potrete avere a disposizione per tutto l’anno.

 

Orti urbani nel mondo: grandi quanto i 28 paesi dell’Unione Europea

LEGGI ANCHE: Come coltivare i limoni in vaso sul balcone

COSA PIANTARE A FEBBRAIO NELL’ORTO

Sono molti gli ortaggi che possiamo cominciare a piantare in terra tra cui:

COSA COLTIVARE IN VASO A FEBBRAIO

Se invece non possediamo un orto ma un balcone o un terrazzo, è il momento di smuovere e concimare la terra nei vasi in cui potremo seminare:

Dopo aver seminato le verdure ricordiamo che devono essere coperte con una lastra di vetro o plastica trasparente per favorire la giusta temperatura di semina.

orto-di-famiglia-san-floro-stefano-caccavari-calabria-tutela-territorio (1)

LAVORI NELL’ORTO IN INVERNO

In generale l’inverno è una stagione molto delicata per il nostro orto. Soltanto se avremo fatto bene i lavori previsti per questo periodo dell’anno, arriveranno gli attesi risultati in primavera. In particolare:
  1. Iniziare la vangatura per portare i parassiti in superficie: la bassa temperatura li eliminerà
  2. Terreno e piante hanno bisogno di fosforo e potassio. Usate il compost naturale
  3. In particolare sono utili resti di frutta, verdura e fiori secchi. Ma anche gusci di uova triturati e avanzi di caffè
  4. Proteggere le piante laddove siano troppo esposte ai rischi del tempo
  5. Eliminate foglie e rami secchi
  6. Fare un controllo attento per la corretta manutenzione di tutti gli attrezzi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I LAVORI NELL’ORTO, MESE PER MESE:

Share

<