Questo sito contribuisce all'audience di

Ottobre nell’orto, arrivano le olive, le mele e le castagne. Pulizia completa. E si seminano spinaci, carote e cipolle

Si raccolgono gli ultimi esemplari di uva, peperoni e basilico. Bisogna eliminare erbacce, rami secchi e fogliame prima che arrivi l'inverno. Irrigazione moderata, tanto piove

Condivisioni

LAVORI ORTO AUTUNNO

Dalla castagne alle olive, ma anche gli ultimi esemplari di basilico, peperoni e uva: non si può dire che il mese di ottobre sia poco generoso per chi coltiva l’orto. Per non parlare dell’arrivo delle mele, che da questo mese andranno avanti senza interruzione per diverso tempo e attraversando diverse stagioni. Ma ottobre, come tutti i mesi di transizione, è molto delicato anche per i lavori che bisogna fare nell’orto, a partire da una completa pulizia ( è bene che l’inverno non trovi l’orto zeppo di erbacce, rami secchi e di fogliame) e dalle semine autunnali. 

orto-autunno-cosa-piantare (5)

LEGGI ANCHE: Fiori autunnali, ecco quelli da coltivare in giardino o sul balcone

LAVORI ORTO OTTOBRE

Vediamo allora quali sono i lavori da fare nell’orto durante il mese di ottobre e per tutto l’autunno e gli ortaggi da seminare o trapiantare. 

ORTO AUTUNNO: COSA PIANTARE

  • A mano a mano che giungono a maturazione, concludete la raccolta di pomodori, peperoni, cetrioli, zucchine e altri ortaggi estivi coltivati nell’orto e valutate la necessità di proteggere eventuali colture dal freddo. Preparate il terreno per la semina delle colture tipicamente autunnali utilizzando un buon compost e verificate quali sono le varietà di ortaggi la cui coltivazione si adatta perfettamente alla vostra zona.
  • Eliminate inoltre tutte le erbacce e se possibile prevedete una certa rotazione della disposizione nel terreno delle differenti coltivazioni: vi permetterà di non impoverire il terreno ottimizzando l’utilizzo dello spazio a vostra disposizione.
  • Cominciate a prevedere la pacciamatura per proteggere le piante più deboli durante la stagione invernale: può essere effettuata con teli specifici, anche naturali e biodegradabili a base di amido di mais oppure con paglia e foglie secche.
  • Per quanto riguarda l’irrigazione dell’orto, procedete con moderazione dal momento che, in genere, la stagione autunnale è abbastanza piovosa.

COSA SEMINARE NELL’ORTO IN AUTUNNO

  • A partire da settembre è possibile seminare nell’orto spinaci, ravanelli, cipolle, lattuga, barbabietole, carote, cavolo, rucola, porro, valeriana, cicorie, radicchio, scarola, cime di rapa e aglio rosa. Si tratta di piante abbastanza resistenti anche alle basse temperature, tuttavia è importante proteggerle bene nei momenti in cui fa maggiormente freddo.
  • Chi invece non ha a disposizione un giardino può procedere con la coltivazione dell’orto sul balcone: sarà sufficiente seminare in semenzaio le diverse colture e poi successivamente procedere con il trapianto.
  • E il mese di ottobre è anche quello ideale per trapiantare aglio, cipolle, cavolfiori, finocchi, lattuga, erba cipollina, alloro, origano, salvia, timo, menta e rosmarino.

RACCOLTA ORTO AUTUNNO

Nell’orto autunnale, a seconda delle diverse zone, è ancora possibile raccogliere il basilico prima della conclusione del suo ciclo vegetativo, pomodori e peperoni. Per quanto riguarda la frutta potete invece raccogliere mele, pere, kiwi, fichi, uva, mandorle e nocciole. E non dimenticate che in autunno è possibile procedere anche con la raccolta dei limoni.

I LAVORI NELL’ORTO, MESE PER MESE: