Cosa coltivare a marzo - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Lavori nell’orto e in giardino a marzo. Prima cosa: pulire il terreno ed eliminare l’erba

La primavera si avvicina: è giunto il momento di avviare la coltivazione di angurie, melanzane, zucchine e tanti altri ortaggi che porteremo in tavola nei prossimi mesi, per tutta l'estate.

COSA COLTIVARE A MARZO

Marzo è senza dubbio uno tra i mesi più importanti per la cura dell’orto. Le temperature si fanno più miti e in molte zone d’Italia si azzera il rischio gelate: diventa quindi indispensabile preparare al meglio il terreno, renderlo morbido, liberarlo dalle erbe infestanti che si sono accumulate durante l’inverno, avviare semine e coltivazioni. Con una avvertenza fondamentale: usate nella vostra scelta di piante da seminare una sana e saggia prudenza contadina. A marzo, a maggior ragione per effetto del surriscaldamento climatico, il tempo è ancora molto variabile e, se durante il calendario del mese, sono previste ondate di gelo e di freddo è meglio rimandare qualche semina per non avere poi brutte sorprese.

Dal basilico alle melanzane, sono tante le varietà di ortaggi che possiamo coltivare durante il mese di marzo.

LEGGI ANCHE: Orto in casa, i lavori da fare in primavera

LAVORI ORTO MARZO

Vediamo allora cosa seminare a marzo, quali ortaggi ed erbe aromatiche raccogliere e quali sono i lavori da fare nell’orto. 

COSA SEMINARE NELL’ORTO DURANTE IL MESE DI MARZO

Dal momento che, durante il mese di marzo, il clima è sempre abbastanza variabile e non si escludono giornate particolarmente fredde, valutate in base al clima del luogo in cui vivete se procedere con la semina in semenzaio o in piena terra.

cosa-coltivare-marzo-lavori-orto (3)COSA COLTIVARE IN SEMENZAIO A MARZO

Durante il mese di marzo è possibile coltivare in semenzaio: basilico, anguria, melone, zucchine, peperoni, melanzana, carciofi, prezzemolo.

COSA RACCOGLIERE NEL MESE DI MARZO

Durante questo mese possiamo raccogliere le ultime zucche, un ortaggio ricco di proprietà benefiche, simbolo della stagione invernale, il cavolfiore e ancora l’aglio, le cipolle, il rosmarino e la cicoria.

LAVORI DA FARE NELL’ORTO DURANTE IL MESE DI MARZO

Innanzitutto è importante effettuare una pulizia del terreno, eliminando le erbe infestanti cresciute durante l’inverno, estirpare le vecchie piantine degli ortaggi invernali e preparare il terreno alle nuove coltivazioni utilizzando un buon compost.

cosa-coltivare-marzo-lavori-orto (2)

CONCIME NELL’ORTO A MARZO

Marzo è un mese importante anche per i lavori di preparazione del terreno in vista  dei trapianti di piante che poi verranno fatti nei mesi successivi, da aprile a maggio compreso. Il concime va interrato con molta attenzione, nel suolo e nei vasi, in modo da essere ben assorbito nel corso delle settimane precedenti ai trapianti. A quel punto vedrete che le piante godranno di ottima salute dal primo giorno del trapianto.

RISCHI DELLE GELATE A MARZO

Specie per chi vive in zone dove le temperature sono basse, marzo è un mese molto pericoloso per l’improvviso crollo delle temperature con relative, devastanti gelate. Lo avverte anche un antico e saggio detto popolare: “Marzo è pazzo”. Che fare? Una cosa semplice: avere sempre a disposizione, pronti per l’uso, i teloni per coprire le piante e proteggerle dalle gelate. Stessa cose per le coltivazioni che abbiamo in vaso.

I LAVORI NELL’ORTO, MESE PER MESE:

Share

<