Come coltivare gli agrumi - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come coltivare gli agrumi in giardino e in vaso: 10 consigli essenziali e semplici

Sono piante sempre di moda, che danno colore all’ambiente e frutti speciali. L’importante è che all’esterno siano in una zona soleggiata, mentre all’interno della casa vicino a una finestra. Il libro adatto per chi è particolarmente appassionato.

Condivisioni

COME COLTIVARE GLI AGRUMI –

Tutti possiamo coltivare piante di agrumi. In casa, in giardino, sul terrazzo, sul balcone, in un vaso.  Sono piante molto preziose, anche imponenti, ma non hanno bisogno di grande spazio. Ci danno allegria, colore, vivacità, buona compagnia. E frutti meravigliosi: dalle arance ai mandarini, dal chinotto al calamondino, dal limone rosso al combava, diventato di gran moda per il suo profumo.

LEGGI ANCHE: Come coltivare i limoni in vaso sul balcone

COME CURARE GLI AGRUMI –

Ma come si coltivano gli agrumi? È vero che si tratta di piante facili da curare? Ecco 10 consigli essenziali, ma molto semplici, per riuscire, in qualsiasi condizione, ad avere le vostre arance ed il vostro chinotto. Senza particolari sforzi.

  • Quando acquistate una pianta di agrumi non preoccupatevi se l’alberello presenta già qualche frutto oppure è spoglio. Il punto non è questo. L’importante è che sia in buone condizioni di salute, e questo potete vederlo solo con i vostri occhi oppure attraverso un vivaio o un fornitore davvero fidato.
  • Le piante di agrumi, in qualsiasi spazio esterno, hanno bisogno di una zona soleggiata, al riparo dal vento che comunque rovina le foglie.
  • Se e quando fa molto freddo, diciamo con temperature che vanno sotto i 10 gradi, potete coprire la pianta all’esterno della casa per proteggerla, oppure metterla all’interno. Piazzata davanti a una finestra dove arriva il sole.
  • Usate il terriccio universale per le piante di agrumi nel vaso. E non dimenticate, se il contenitore ha un diametro maggiore dei 30 centimetri, di spargere una manciata di pietra pomice.
  • Le fertilizzazioni devono essere abbastanza frequenti. Letame e compost sono l’ideale.
  • Se la pianta è in giardino, e il terreno è compatto, potete aggiungere della sabbia.
  • La stagione più intensa per la concimatura è la primavera, mentre ina autunno al concime potete aggiungere polvere di semi di lupino.
  • La potatura va fatta in primavera e in estate, quando bisogna eliminare rami secchi. O anche solo spezzati e danneggiati.
  • Le annaffiature invece devono essere fatte con questa tempistica: 2 volte alla settimana in estate, 1 volta in inverno. Quando annaffiate evitate di lasciare ristagni d’acqua. Non fanno bene alla pianta e possono rovinarla.
  • Un buon libro da leggere per chi ha una passione particolare per le piante di agrumi, è quello scritto da Aldo Colombo e pubblicato dalla casa editrice De Vecchi. Si intitola Coltivare gli agrumi.

PER APPROFONDIRE: I benefici del bergamotto, un agrume prezioso e ricco di antiossidanti che protegge il cuore

LEGGI ANCHE: