Benefici del bergamotto - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Bergamotto: benefici, usi e controindicazioni

Riduce il colesterolo cattivo e i trigliceridi. Ma migliora anche l'umore. Come si usa in cucina e nella cosmetica naturale

Qualcuno lo chiama anche il frutto della salute, per le sue tante proprietà benefiche. E in effetti il bergamotto, a tutti gli effetti un agrume, del quale se ne conoscono tre varietà (femminello, castagnaro e fantastico), è un vero e proprio elisir.

BERGAMOTTO

Un rimedio naturale, per proteggere il cuore e per migliorare l’umore. Un ingrediente essenziale per la cosmetica fai-da-te, e per realizzare, per esempio, un’efficace maschera di bellezza. Un ingrediente per dare sapore e profumo ai nostri piatti, dai risotti ai liquori. Il bergamotto è davvero un agrume molto generoso, tutto da Non sprecare, in grado di essere utilizzato in diverse versioni.

PROPRIETÀ E BENEFICI DEL BERGAMOTTO

Appartenente alla famiglia delle Rutaceae, il bergamotto si coltiva in Calabria, in particolar modo in provincia di Reggio Calabria, nelle zone di Villa San Giovanni e Siderno. Si tratta infatti di territori ben soleggiati ed esenti da gelate, l’ideale per la coltivazione del bergamotto, una pianta che non sopporta gli sbalzi di temperatura e necessita di costante irrigazione. Il bergamotto infatti attecchisce solo in determinate aree e, anche se si produce anche in Asia, è quello calabrese a risultare il più ricco di componenti e proprietà benefiche.

LEGGI ANCHE: Cedro, le proprietà e i benefici per la salute e tre deliziose ricette per gustarlo in insalata

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI DEL BERGAMOTTO

Un frutto medio di bergamotto apporta 42 calorie ed è formato per l’80 per cento da acqua. Poi ci sono:

  • 10,7 grammi di carboidrati
  • 1,4 grammi di fibre
  • 0,65 grammi di proteine
  • 0,5 grammi di grassi
  • 133 milligrammi di potassio
  • 2 milligrammi di sodio
  • Vitamina A, vitamina C, calcio e ferro

PROPRIETÀ CURATIVE DEL BERGAMOTTO

Un vero e proprio disinfettante naturale, il bergamotto è dotato di proprietà antibatteriche e antinfiammatorie: bastano alcune gocce di essenza nei suffumigi per dare sollievo alle vie respiratorie in caso di raffreddore, tosse, mal di gola. Un ottimo rimedio naturale anche per combattere la micosi delle unghie e dall’effetto cicatrizzante in caso di piccole ferite, alcuni studi hanno anche evidenziato l’essenza di bergamotto è un ottimo antidepressivo.

benefici-bergamotto-proprieta-salute-benessere (3)

BENEFICI DEL BERGAMOTTO

Grazie al contenuto di antiossidanti, il bergamotto svolge un’azione protettiva nei confronti del cuore e dei grandi vasi sanguigni e gioca un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie metaboliche e circolatorie.

Molto utilizzato nell’industria cosmetica, l’essenza di bergamotto è l’ingrediente principale dell’acqua di Colonia classica e per tantissimi altri prodotti di profumeria. Dal profumo intenso, viene inoltre adoperato nella realizzazione dei saponi in quanto il suo olio essenziale è in grado di fondersi in totale armonia con gli altri olii offrendo una sensazione di freschezza.

CHE COSA CURARE CON IL BERGAMOTTO

A parte le sue proprietà antiossidanti, e il carico di vitamine che possiede, il bergamotto aiuta anche nella cura di alcune disfunzioni. E in particolare:
  • E’ un efficace rimedio contro la forfora e contro la caduta dei capelli.
  • Purifica le pelli grasse e aiuta ad eliminare le acne.
  • Diminuisce i livelli di glucosio nel sangue, e con questo migliora l’attività dell’insulina.
  • Alcune potenzialità antitumorali del bergamotto sono state evidenziate in diversi studi, ma non ancora accettate dalla comunità scientifica. In particolare rispetto al tumore al colon.

BERGAMOTTO NELLA COSMETICA

Il bergamotto si presta molto bene per i profumi fatti in casa, e per preparare sacchetti per la biancheria. Inoltre con il suo olio potete fare una maschera di bellezza naturale.

COME UTILIZZARE IL BERGAMOTTO IN CUCINA

La scorza aromatizzata del bergamotto è perfetta per insaporire molti piatti diversi, dai risotti alle pietanze a base di pesce. Si tratta inoltre di un eccellente aromatizzante per canditi, caramelle, torroni, gelati, liquori e diverse tipologie di bevande. Un agrume inoltre decisamente “non sprecare” il bergamotto in quanto permette di utilizzare tutte le sue parti: buccia. Polpa, succo ed essenza. Con il bergamotto si possono realizzare anche marmellate, granite e oli aromatici.

benefici-bergamotto-proprieta-salute-benessere (1)

RICETTA LIQUORE AL BERGAMOTTO

Molto conosciuto è il liquore preparato con il bergamotto, utilizzato come digestivo e per dare un tocco di sapore in più ai piatti a base di pesce. Ecco la ricetta per prepararlo in casa:

INGREDIENTI

  • 8/10 bergamotti
  • 1 lt di alcool a 90°
  • 500 gr di zucchero
  • 500 ml di acqua

PREPARAZIONE

  1. Lavate e asciugate i bergamotti, eliminate le bucce lasciando tutta la parte bianca e poi fate macerare le bucce con l’alcool, per 15 giorni, in una bottiglia di vetro lavata e sterilizzata.
  2. Trascorso questo tempo, fate scaldare l’acqua con lo zucchero in un pentolino fino a quando lo zucchero non risulta completamente sciolto e poi lasciate raffreddare.
  3. Miscelate acqua e zucchero con il liquore e poi riponete il tutto nelle bottiglie. Volendo potete togliere le bucce ma possono essere anche tenute all’interno.
  4. Con il succo dei bergamotti potete preparare invece rinfrescanti centrifugati di frutta e verdura

OLIO ESSENZIALE DI BERGAMOTTO

Molto pregiato, bastano poche gocce di olio essenziale di bergamotto per poter beneficiare delle sue innumerevoli proprietà:

  • RILASSANTE: Spargerne qualche goccia nel pout pourri o nel diffusore di essenze ma anche negli umidificatori dei termosifoni aiuta a rilassare.
  • LENITIVO: poche gocce di olio essenziale di bergamotto su una ustione solare o una irritazione leniscono il bruciore.
  • DISINFETTANTE: ottimo per disinfettare il cavo orale e prevenire disturbi quali alitosi o gengiviti. Bastano due o tre gocce in un bicchiere per fare i gargarismi.
  • CICATRIZZANTE: l’olio di bergamotto è un vero e proprio toccasana per la pelle, ne bastano poche gocce per riequilibrare il ph ed è inoltre cicatrizzante.

benefici-bergamotto-proprieta-salute-benessere (4)

CHE DIFFERENZA C’È TRA IL BERGAMOTTO E IL LIMONE?

Ci sono almeno tre differenze importanti tra il bergamotto e il limone, entrambi classificati come agrumi. La prima riguarda la forma: quella del bergamotto è più simile all’arancia, con un colore giallo-verde. La seconda differenza è nel sapore: quello del bergamotto è più aspro e amaro rispetto al limone. Terza differenza: il limone si coltiva dappertutto in Italia, mentre il 90 per cento della produzione nazionale del bergamotto arriva dalla Calabria e in particolare dalla zona della locride.

QUANTO SUCCO DI BERGAMOTTO SI PUÒ BERE AL GIORNO?

Per quanto sia un prodotto molto benefico, è bene non esagerare con il bergamotto. La dose giornaliera non deve andare oltre i 100-150 ml di succo ed è consigliabile mescolarla con succo di arancia, ovviamente naturale, oppure con acqua naturale. Non gassata.

BERGAMOTTO: CONTROINDICAZIONI

Il bergamotto è sconsigliato a chi assume farmaci che aumentano la sensibilità della pelle. Inoltre, bisogna fare attenzione se si soffre di bradicardia, asma bronchiale o glaucoma.

COME CURARSI CON I RIMEDI NATURALI:

 

Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<