Questo sito contribuisce all'audience di

Bollette del gas, i consigli per risparmiare con i consumi dell’acqua calda e in cucina

Risparmiare sulla bolletta del gas è possibile: basta scegliere la tariffa più adatta alle proprie esigenze e adottare alcuni piccoli accorgimenti. Ecco come ridurre drasticamente il consumo e non sprecare

Bollette del gas, i consigli per risparmiare con i consumi dell'acqua calda e in cucina
Come risparmiare sulla bolletta del gas
di
Condivisioni

COME RISPARMIARE SULLA BOLLETTA DEL GAS

L’uso di gas per riscaldamento è di gran lunga il principale responsabile dei consumi di un’abitazione: è quindi importante ridurre gli sprechi, moderare la temperatura interna e migliorare l’isolamento termico della propria casa. La bolletta del gas italiana è una delle più care in Europa e incide notevolmente sul bilancio familiare. Per abbassare la spesa del gas le famiglie italiane possono pagare di meno il metro cubo di gas e cercare di diminuirne il consumo, che varia sensibilmente da Nord a Sud.

LEGGI ANCHE: Bollette di gas e luce, si possono tagliare anche con gli acquisti fatti insieme. Come la spesa

IL CONSUMO MEDIO DI GAS

Una famiglia del Nord consuma fino a 6 volte più gas di una del Sud. Il clima più freddo determina un maggiore uso del riscaldamento, che nelle regioni settentrionali è responsabile di più dell’80% del consumo di metano di una casa. L’Emilia Romagna è la regione con il consumo di gas domestico più alto, con oltre 1000 metri cubi di gas pro capite l’anno, mentre in Sicilia e in Calabria il consumo si ferma a circa 150 metri cubi a testa.

Per tagliare le spese domestiche bisogna innanzitutto ridurre i consumi energetici. Ma non solo: per avere una bolletta del gas leggera è utile confrontare le offerte dei diversi operatori presenti sul mercato e attivare una tariffa gas conveniente e adatta alle proprie esigenze. Questo perché attivando una tariffa gas del Mercato Libero potete risparmiare fino al 10%. Il mercato infatti mette a disposizione delle famiglie molte proposte ed è importante rimanere aggiornati.

Per capire come risparmiare sulla bolletta del gas è utile sapere quanto state effettivamente pagando per ogni metro cubo consumato. Potete accedere online a uno dei tanti portali di confronto di tariffe e scegliere l’offerta più conveniente tra quelle dei principali gestori che erogano gas, come ad esempio Eni, Sorgenia ed Edison. Queste tariffe, inoltre, includono gratis il servizio di bolletta web che permette di gestire e pagare la proprie fatture direttamente online, evitando inutili sprechi di carta e inchiostro. Ecco i nostri consigli pratici su come risparmiare gas in casa e con la caldaia.

PER APPROFONDIRECome risparmiare energia in casa, tutti i consigli per tagliare la bolletta di luce e gas

COME RISPARMIARE GAS IN CASA

Un’altra alternativa per tagliare la bolletta del gas riguarda le famiglie in condizioni di disagio economico. Per queste famiglie, l’Autorità riserva un’agevolazione speciale per le forniture luce e gas. Si tratta dei bonus sociali, in questo caso il Bonus Sociale Gas, che offre uno sconto importante in bolletta ed è disponibile dal 2009. Se non volete cambiare fornitore gas (o avete già attiva un’offerta conveniente) e non vi spetta il Bonus Sociale Gas, potete fare comunque molto per tagliare la bolletta, adottando alcuni piccoli accorgimenti in cucina che possono ridurre i consumi di gas:

  • collocare le padelle su piastre di dimensioni appropriate al loro diametro;
  • coprirle con il coperchio mentre cucinate;
  • per sfruttare il calore residuo spegnere la piastra prima della fine cottura

COME RISPARMIARE GAS CON LA CALDAIA

Tuttavia, in Italia il principale responsabile del consumo di gas è l’impianto di riscaldamento, soprattutto nelle regioni più fredde. Ovviamente vanno eseguiti i controlli di manutenzione della caldaia come previsto dalla legge, non solo per motivi di sicurezza ma anche perché un impianto che funziona male consuma di più.

Inoltre, è importantissimo regolare la caldaia alla temperatura adeguata, ovvero non maggiore di 18°C . Abbassare di solo 1°C la temperatura della caldaia consente un risparmio in bolletta del 6% circa. Se avete un impianto di riscaldamento vecchio e siete in grado di sostenere le spese per sostituirlo, installate una caldaia a condensazione.

Questi impianti funzionano meglio a basse temperature, e consentono un risparmio del 20 % sulla bolletta del gas. L’ideale è abbinare una caldaia a condensazione con dei pannelli radianti.

Laddove possibile è utile anche effettuare interventi di ristrutturazione per la riqualificazione energetica dell’abitazione. Va ricordato che passare al mercato libero consente di risparmiare sulla bolletta del gas. Potete individuare rapidamente le tariffe gas più adatte ad ogni situazione utilizzando i diversi portali di confronto online e comparare le offerte.

SEMPLICI CONSIGLI UTILI PER RISPARMIARE IN CASA E NON SPRECARE:

 

 

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: