Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come coltivare il cetriolo in vaso, giardino e terrazzo: una guida con tutte le informazioni

I frutti del cetriolo sono ottimi contro la cellulite e vengono utilizzati anche per le cure dimagranti. Non più di tre semi per ogni vaso e le zolle all’aperto ad almeno un metro di distanza

Condivisioni

COME COLTIVARE IL CETRIOLO

D’estate è uno degli ortaggi più ricercati grazie al suo sapore delicato e alla straordinaria capacità di rinfrescare qualsiasi piatto in cui lo si metta: il cetriolo. Lo si può gustare sia crudo che cotto. In generale, si consiglia di mangiarlo con la buccia solo quando è della specie “lunga” dove la scorza è particolarmente fine.

Nella dieta mediterranea non viene cotto e spesso lo si trova condito con olio, sale e pepe mentre più a nord preferiscono metterlo sottaceto. Oltre ad essere buono, questo straordinario ortaggio fa anche bene. È ritenuto, infatti, uno degli alimenti maggiormente in grado di prevenire l’insorgere della cellulite e della ritenzione idrica.

LEGGI ANCHECome coltivare le melanzane in vaso o nell’orto, un ortaggio molto versatile in cucina

BENEFICI DEL CETRIOLO

Il cetriolo contiene acido tartarico che impedisce all’organismo di trasformare i carboidrati in eccesso in adipe: ecco perché è molto usato nelle diete. Inoltre è ricco di acqua e contiene mucillagini e steroli vegetali con funzione anticancro e anticolesterolo. Proprio grazie all’alta percentuale di acqua e di fibre che contiene favorisce la pulizia dell’intestino ed evita la formazione di calcoli ai reni. I benefici, però, non finiscono qua perché il cetriolo è considerato anche un tocca sana per la pelle perché la idrata e ne favorisce la purificazione.

COME COLTIVARE IL CETRIOLO IN VASO

Tutti buoni motivi per coltivarlo. La pianta del cetriolo va seminata tra marzo e aprile ed ecco il procedimento corretto per avere degli ottimi risultati in breve tempo.

  • Preferite dei vasi alti almeno 30 cm e altrettanto alti. Mettete 3 semi per vaso, disponendo le zolle a un metro di distanza le une dalle altre.
  • Spargete una piccola quantità di compost e del terriccio sul fondo di ciascuna buca. Il terreno deve essere friabile e ben drenato.
  • L’esposizione della pianta va misurata alle sue caratteristiche. Ha bisogno di caldo, ma teme l’eccesso di umidità. Il raccolto deve avvenire quando i cetrioli sono sodi, prima ancora che il colore tenda al giallastro.

COME COLTIVARE I CETRIOLI IN TERRAZZO

La coltivazione dei cetrioli in terrazzo è molto diffusa. Il sistema è uguale a quello descritto in precedenza, ma stavolta cercate dei vasetti molto piccoli (di circa 5 cm), uno per ogni piantina.

PER APPROFONDIRE: Come coltivare il melone nell’orto in giardino. Usate una tegola per farlo maturare

COLTIVARE I CETRIOLI IN GIARDINO

Se invece possedete un giardino, scavate delle piccole buche nel terreno e inseriteci qualche seme a pochi centimetri di profondità (circa 5 cm sono sufficienti). Questa operazione dovrà essere eseguita tra aprile e maggio. Tuttavia non tutte le piantine che spunteranno dovranno essere utilizzate, ma solo quelle più forti.

 

ALCUNI CONSIGLI:

  1. Se si verificano cali di temperatura, predisponete sulle aiuole del tessuto non tessuto, soprattutto durante la notte.
  2. Usate una piccola zappa solo quando le piantine di cetrioli saranno abbastanza sviluppate, facendo attenzione a non danneggiare le radici.
  3. Per aumentare il raccolto, durante lo sviluppo della pianta, eliminate gli eventuali germogli laterali che si formano in prossimità delle ascelle delle foglie sui primi 40 – 50 cm di fusto.

SCOPRI ANCHE COME COLTIVARE:

  1. ANANAS
  2. ORCHIDEE
  3. CICLAMINO
  4. LIMONI
  5. ORIGANO

LEGGI ANCHE: