Questo sito contribuisce all'audience di

Ri-Chic: il charity shop dell’usato, non sprecone e solidale

Ri-Chic non è solo un semplice negozio dell’usato, è molto di più: è un negozio di utilità sociale in cui tutti possono donare ciò che non utilizzano più e il cui ricavato viene poi devoluto per sostenere alcuni progetti solidali.

Condivisioni

CHARITY SHOP MILANO – Vi abbiamo spesso invitato a riflettere sulla moda etica e sostenibile, sull’utilità degli swap party e del baratto: oggi vogliamo invece segnalarvi un negozio chic ma allo stesso tempo non sprecone.

RI-CHIC A MILANO – Si chiama Ri-Chic, dove “Ri” sta per riciclo, riuso e risparmio, è stato aperto qualche mese fa a Milano in via Adige 10, fra Porta Romana e corso Lodi ed è un negozio di abiti e accessori usati in cui è possibile vestirsi eleganti e alla moda senza spendere troppo.

LEGGI ANCHE: Come rinnovare il proprio guardaroba senza mettere mani al portafoglio

NEGOZIO DELL’USATO A MILANO – Ma Ri-Chic non è solo un semplice negozio dell’usato, è molto di più. Come leggiamo su Survive Milano nell’articolo di Federica Postiglione, l’obiettivo che ha portato all’apertura di Ri-Chic era quello di creare un charity shop in stile londinese, ossia un negozio di utilità sociale in cui tutti possono donare ciò che non utilizzano più ma che non vogliono buttare via perché in buono stato. Il ricavato derivante dalla vendita viene poi devoluto per sostenere diversi progetti umanitari.

I PROGETTI SOLIDALI PORTATI AVANTI DA RI-CHIC – Il negozio ha infatti già organizzato una vendita per la Caritas parrocchiale della chiesa S. Andrea di via Crema e sono tanti i progetti in cantiere da mettere in pratica nel corso dei prossimi mesi.

E ancora: Ri-Chic offre inoltre agli artisti uno spazio espositivo in cui possono mostrare al pubblico le loro creazioni tra cui sculture e oggetti di bigiotteria.

Le immagini della gallery sono tratte dalla pagina facebook di Ri-Chic

PER APPROFONDIRE: Acquisti usato online, un boom contro la crisi

L’OBIETTIVO DEL NEGOZIO RI-CHIC DI MILANO – L’obiettivo di Roberta e Antonella, cognate e amiche con la passione per il vintage e proprietarie di Ri-Chic, oltre che quello di raccogliere fondi per sostenere le attività delle onlus e le iniziative umanitarie, è anche quello di creare delle possibilità di lavoro.

Non vi resta quindi che fare un salto da Ri-Chic: sia se avete abiti, scarpe e accessori in ottimo stato che volete donare sia se volete fare dello shopping non sprecone, di qualità e solidale.

PER SAPERNE DI PIU’: Raccolta abiti usati, Italia ferma al 12 per cento dei potenziali rifiuti tessili

LEGGI ANCHE: