Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

I Sei Petali, il progetto di reinserimento lavorativo per donne che hanno subito violenza

Un'associazione di donne per le donne che mira al recupero della dignità e della libertà. Ma non solo: l'accoglienza in strutture attentamente selezionate per la spiccata umanità per tutti coloro che si recano a Milano per cure

da Posted on
Condivisioni

ASSOCIAZIONE I SEI PETALI

Sei Petali, come le sei donne che insieme hanno ripreso in mano la propria vita, uscendo da gravi percorsi di violenza. Un’associazione di donne per le donne, in grado di creare autonomia economica per tutte coloro che hanno la necessità di ricollegarsi nel mondo del lavoro, dopo essere uscite da periodi di maltrattamento. Un aiuto concreto per ritrovare la dignità e la libertà, beni imprescindibili.

“Quando si entra in un percorso di aiuto attraverso un centro antiviolenza bisogna purtroppo abbandonare tutto quello che si aveva, soprattutto il lavoro”, ci spiega Nadia Cezza, presidente dell’Associazione I Sei Petali. E aggiunge: “La nostra cooperativa è nata proprio per dare un’opportunità lavorativa a donne che hanno subìto questo ma che ce l’hanno fatta. A donne che sono uscite da violente situazioni e che grazie anche al reinserimento lavorativo in cooperativa hanno potuto ricostruirsi e avere davanti un futuro positivo”.

Associazione i sei petali

Associazione i sei petali

LEGGI ANCHE: BSafe, l’app inventata da una mamma norvegese per difendere le donne dalla violenza in strada

Un progetto innovativo, con un alto valore sociale, che nasce grazie al sostegno dell’Associazione Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano (CADMI), il primo centro antiviolenza italiano che da anni è al fianco delle donne che intraprendono percorsi di uscita dalla violenza. Una realtà attivissima sul nostro territorio, che offre accoglienza, sportello psicologico, sportello lavorativo e ospitalità a indirizzo segreto, oltre che alla sensibilizzazione nelle aziende e nelle scuole con l’obiettivo di eliminare la violenza maschile contro le donne.

PER APPROFONDIRE: Violenza sulle donne, quasi 7 milioni le vittime. E solo retorica per fermare gli aggressori e aiutare donne e figli

ASSOCIAZIONE I SEI PETALI MILANO

Qualità di lavoro e soprattutto qualità della vita: sono questi quindi gli obiettivi della Cooperativa. Ma non è tutto. Grazie anche al finanziamento del Comune di Milano ha avviato un progetto di accoglienza per tutti coloro che hanno necessità di trovare un alloggio in città perché vengono da altri capoluoghi per motivi di cure. Sei Petali infatti gestisce e mette a disposizione degli spazi dotati di tutti i comfort, dal letto alla lavanderia, alla cucina, ai bagni e al Wi-Fi.

Inoltre molti alberghi, residence, B&B e bar sono convenzionati con l’Associazione, strutture attentamente selezionate per il servizio professionale e la spiccata umanità. “Il lavoro che noi facciamo è proprio quello di trovare degli alloggi e di sostenere queste persone che sono già in difficoltà” ci racconta ancora Nadia Cezza.

STORIE DI LOTTA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE:

  1. Cristina, una vita dedicata alle donne per aiutarle a superare il trauma della violenza
  2. Il primo passo contro le aggressioni alle donne? Riconoscere gli uomini violenti. E liberarsene subito
  3. Per ogni violenza una biografia su Wikipedia, la storia della coraggiosa Emily Temple-Wood
  4. Un sito contro lo stupro per aiutare le donne a denunciare
  5. Donne e amori malati: è necessario riconoscerli e fermarli dal primo momento