Questo sito contribuisce all'audience di

Come fare la pasta madre in casa: consigli per l’avvio e i rinfreschi

La pasta madre è la regina dei lieviti fatti in casa. Ne esistono di centenarie, tramandate di madri in figlie. In questo articolo tanti trucchi e consigli per farla da sé.

di Posted on
Condivisioni

LA RICETTA DELLA PASTA MADRE FATTA IN CASA

La pasta madre è un lievito naturale molto semplice da fare e che dà enormi risultati. Si usa soprattutto al posto degli agenti lievitanti a lungo termine come quelli che occorrono per la preparazione della pizza e del pane. I cibi lievitati con la pasta madre sono molto più digeribili, inoltre la pasta madre è un lievito “eterno” a costo zero.

LEGGI ANCHE: La ricetta della pasta madre con il bimby

La pasta madre è “viva” e va nutrita attraverso i “rinfreschi” settimanali con acqua e farina.

COME FARE LA PASTA MADRE

Molto probabilmente non vi occorrerà avviare la vostra pasta madre poiché esistono degli “spacciatori” ufficiali di pasta madre che potete trovare su pastamadre.blogspot.it e che saranno ben lieti di potervi dare un pezzettino del loro lievito per iniziare la vostra produzione di panificatori provetti. Se non ci sono spacciatori vicino a casa vostra e volete cominciare da zero ecco come avviare la pasta madre.

LIEVITO MADRE

Ingredienti:

  • 200 gr farina 0 bio
  • 100 ml acqua
  • 1 cucchiaino di miele bio

Procedimento:

  • Mescolate questi ingredienti fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
  • Lasciate lievitare in una ciotola coperta con un panno per 48 ore

PER APPROFONDIRE: Ricetta ciambelle con pasta madre

COME FARE IL LIEVITO MADRE – PROCEDIMENTO

Una volta trascorse le 48 ore prendete 200 gr di composto e miscelate con:

  • 200 gr farina 0 bio
  • 100 ml acqua

Questo secondo procedimento si chiama “rinfresco” che vuol dire alimentare la pasta madre con nuova acqua e nuova farina. Una volta compiuto questo secondo impasto potete lasciare qualche ora in un barattolo di vetro a temperatura ambiente e poi metterlo in frigo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pasta madre senza glutine

Una volta fatta la pasta madre, ogni 5/7 giorni, va alimentata secondo questa proporzione: se pesa 200gr bisogna aggiungere 200 gr di nuova farina e 100 ml di nuova acqua. Ci sono forum e blog sull’argomento, ci sono gruppi di confronto anche su Facebook che sapranno darvi anche la tabella di conversione lievito chimico/pasta madre.

GUARDA LA FOTOGALLERY

LEGGI ANCHE:

4 Comments
  • carla
    29.04.2015

    dopo il secondo rinfresco posso usare la pasta madre o devo aspettare 5/7 ggiorni??

    • NonSprecare
      29.04.2015

      Ciao Carla, si può usare per crackers, grissini, pizza, per il pane meglio aspettare !

  • Carlesia
    10.10.2015

    salve. sono un pò ignorante in materia ma si può usare la farina manitoba per fare la pasta madre? o si deve cercare un’ altra farina 0?