Benefici delle noci - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Noci: ne bastano 3 al giorno per fare il pieno di proprietà importanti per la salute. Consigli e ricette per utilizzarle in cucina

Aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e sono un ottimo alleato in caso di ipertensione. Tutto quello che c’è da sapere sulle noci pecan e il decotto da preparare con le foglie

Condivisioni

BENEFICI DELLE NOCI

Le noci sono i frutti dell’albero di noce, originario del Medio Oriente ma assai diffuso anche nella nostra penisola. La noce è tipicamente autunnale, possiede un alto valore energetico e tante caratteristiche nutrizionali. È ricca di acidi polinsaturi, ottimi per l’organismo umano e le sue foglie sono considerate un ingrediente aromatico degno di nota, spesso utilizzato in cucina, ad esempio per la stagionatura di alcune tipologie di formaggi. Le noci contengono anche delle proteine e carboidrati semplici. Sono altresì ricche di fibre e i sali minerali abbondano: calcio, ferro, fosforo e potassio. Tra le vitamine la più importante è oscuramente la tiamina.

LEGGI ANCHE: Lo spuntino ideale? Una manciata di mandorle. Aiutano a prevenire colesterolo, diabete e invecchiamento e ci mantengono in forma (video)

NOCI: VALORI NUTRIZIONALI

Le noci sono un alimento davvero importante per la nostra salute, una vera e propria miniera di proprietà benefiche. Inserite quotidianamente nella dieta, sono in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo ed il rischio cardiovascolare; esse, inoltre, pare limitino l’insorgenza di alcuni tumori e aiutano a mantenere bassa la pressione del sangue; quindi si caratterizzano come un rimedio naturale importante in caso di ipertensione.

L’importante è non esagerare con le quantità: si tratta di un alimento abbastanza calorico che conta ben 650 calorie in 100 grammi. Bastano 3 noci al giorno, da gustare anche con le insalate o a colazione con lo yogurt, per coprire il nostro fabbisogno quotidiano di nutrienti essenziali per la salute.

PROPRIETÀ E BENEFICI DELLE NOCI

  • Le noci inoltre, contengono un’elevata quantità di grassi buoni, soprattutto Omega 3Omega 6, acidi grassi essenziali, indispensabili per la buona salute del nostro apparato cardiocircolatorio.  Questi grassi buoni prevengono la formazione di coaguli sanguigni e migliorano di gran lunga la circolazione. Se ne avvantaggia anche il cuore, grazie alla presenza all’interno delle noci, di arginina, ottima per chi soffre di patologie di natura cardiovascolare.
  • E ancora, le noci sono un’ottima fonte di proteine, vitamina A, vitamina E, B1, B2, acido folico e fibre e contengono un elevato quantitativo di antiossidantiin grado di tenere sotto controllo i radicali liberi. Il consumo di noci, è stato dimostrato, riduce la vulnerabilità allo stress che avviene durante l’invecchiamento, Dunque, chi vuole mantenere giovane non solo la pelle ma anche il cervello, non deve fare altro che mangiare una manciata di noci al giorno, per allontanare il rischio di Alzheimer.
  • Chi è affetto da diabete di tipo 2 può inserire le noci nella sua dieta, in quanto queste, con i loro grassi sani, regolano i parametri metabolici e riducono i livelli di insulina a digiuno.
  • Le noci contengono melatonina, dunque sono ottime anche per chi vuole dormire bene per tutta la notte.
  • Le noci sono un alimento fortemente energetico, perfetto anche per le donne in gravidanza (a meno che non si sia allergiche): i grassi polinsaturi favoriscono lo sviluppo corretto del sistema nervoso e di alcune parti degli occhi del feto.
  • Le noci fanno bene anche a pelle e capelli: in particolare dalle noci si estrae un oliodalle proprietà idratanti e nutrienti. L’olio di noci è infatti ricco di grassi insaturi e polinsaturi, come l’Omega 3 e l’Omega 6 che hanno proprietà antibatteriche, antiossidanti e antivirali. Quest’olio viene adoperato come impacco pre shampoo, affinché la chioma risulti più forte e lucida. Inoltre contrasta le dermatiti e la forfora. L’olio di noci è ricco di vitamina C e proprio per questo assai consigliato per la pelle del viso e del corpo, specialmente quando la pelle è grassa e mal tollera altri tipi di olii. Esso favorisce anche l’abbronzatura, stimolando la produzione di melanina che protegge dai raggi negativi del sole. Si può aggiungere l’olio di noce alla propria crema da giorno oppure ad una crema all’aloe vera.

PER APPROFONDIRE: Tamarindo, le proprietà e i benefici per la salute di un frutto che favorisce la digestione e combatte i radicali liberi

VARIETÁ DI NOCI

Le varietà di noci sono davvero tante e tutte con caratteristiche intrinseche e valide per l’organismo. Tra queste ci sono:

  • Le noci Pecan, originarie dell’America settentrionale ricche di antiossidanti e acidi grassi e monoinsaturi.
  • Le noci del Brasile contenenti quantità elevate di selenio e le noci di Macadamia e di cocco dal sapore abbastanza dolce e dalla composizione grassa e oleosa.
  • Le noci di Mongongo, originarie della Namibia e dell’Africa Sud occidentale, dolci e molti nutrienti.
  • Le noci Kemiri (o a candela), che vengono dall’Indonesia e sono ricche di olii. Queste sono assai adoperate nella cosmesi e nella cucina locale.
  • Le noci rosse, che sono come le noci comuni ma hanno il gheriglio rosso e un gusto delicato e oleoso, perché nascono dall’incrocio tra una noce comune e una persiana.

CALORIE DELLE NOCI

Le noci sono molto caloriche, perché contengono circa 610 kcal. Certamente chi è a dieta deve stare attento a consumarne una dose non eccessiva. La noce induce un senso di sazietà perché è ricca di fibre e dunque può essere un toccasana per chi deve dimagrire o per chi già è in regime dietetico sano ed equilibrato. Le piccole dosi sono sempre consigliate perché le noci fanno sicuramente ingrassare qualora se ne abusi.

QUANTE NOCI AL GIORNO

Proprio perché assai caloriche, i nutrizionisti consigliano vivamente di consumare solo 3 noci al giorno per un totale di 15 grammi e 100 calorie. Le noci vanno mangiate con moderazione perché l’aumento di peso che provocano è un fattore di rischio per coloro i quali soffrono di patologie cardiovascolari. Dunque sarebbe un controsenso consumare noci per aiutare cuore e sistema arterioso e poi ingrassare aumentando ancora di più i suddetti rischi. Gli apporti calorici vano dunque tenuti sotto controllo, evitando gli eccessi.

PER SAPERNE DI PIÙ: Centella asiatica, tutte le proprietà e i benefici per la salute. Migliora la circolazione venosa e combatte la cellulite (foto)

CONTROINDICAZIONI DELLE NOCI

Le noci, abbiamo detto, sono molto caloriche e dunque la prima contrindicazione da sottolineare è sicuramente l’aumento di peso. Possono causare, inoltre, delle vere e proprie infiammazioni alla bocca o al tratto intestinale, con insorgenza di diarrea. Inoltre, non sono infrequenti le allergie alimentari legate a questo frutto, come a tutti i frutti secchi. Le noci, infatti, contengono anticorpi che stimolano i globuli bianchi a produrre istamina nel corpo. Le istamine promuovono le reazioni allergiche e causano nausea, diarrea e mal di stomaco. Chi è in gravidanza e sospetta una qualche allergia alle noci e alla frutta secca in verberale, dovrebbe astenersi dal consumarne.

NOCI E PRESSIONE ALTA

Mangiare le noci contribuisce ad abbassare la pressione alta e aiuta soprattutto coloro i quali soffrono di malattie cardiovascolari, migliorando la salute del cuore. Naturalmente, questo accade quando la dieta sia povera di grassi e particolarmente sana. A questa conclusione è giunto uno studio condotto dall’Università della Pennsylvania. Le noci infatti, sono ricche si acido alfa-linolenico (ALA) che comporta enormi benefici sulla pressione del sangue. Lo studio condotto dall’università statunitense voleva proprio dimostrare se una dieta in cui vi fosse questo “ALA” potesse migliorare le condizioni cardiache e se i polifenoli, altro componente delle noci, fosse in grado di regolare la pressione, cosa che è accaduta con successo.

NOCI PECAN: PROPRIETÀ E BENEFICI

Le noci Pecan sono di origine texana e sono molto conosciute anche per le loro spiccate proprietà terapeutiche. Esse, infatti, sono ricche di grassi dalle doti antiossidanti e antinfiammatorie. Mangiare noci Pecan vuol dire prendersi cura del proprio organismo, tenendo lontane malattie come il diabete, l’arteriosclerosi, le patologie biliari e anche mettere al riparo la salute del cervello. La vitamina E in esse contenuta, riduce il rischio di malattie cardiovascolari e l’ipertensione soprattutto in chi è in sovrappeso. Chi deve perdere chili, può consumare queste noci, che hanno un buon contento di fibre e al contempo aumentano il senso di sazietà, favorendo la diminuzione di assunzione di cibo durante il giorno. Le noci Pecan favoriscono la motilità intestinale e aiutano a prevenire la stipsi. Queste noci contengono L-arginina, un aminoacido che migliora l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, favorendo la circolazione sanguigna e dunque l’afflusso di sangue anche nel cuoio capelluto. Ecco perché le noci Pecan aiutano a trattare anche la calvizie.

NOCI E COLESTEROLO

Le noci sono prive di colesterolo, dunque possono essere tranquillamente consumate da chi deve tenere a bada il colesterolo alto. Consumare 40/60 g di noci al giorno fa abbassare il colesterolo cattivo LDL e mantiene invariati i livelli di quello buono HDL. Le noci sono ricche di grassi insaturi, polifenoli, grassi polinsaturi e in alcuni casi, oltre a ridurre il colesterolo cattivo sono anche in grado di alzare i livelli di quello buono, grazie anche all’azione dell’acido oleico. La cosa importante è non associarle a cibi grassi o altamente calorici, perché le noci sono caloriche e favoriscono l’aumento di peso.

LEGGI ANCHE: Proprietà e benefici della noce moscata, una spezia in grado di contrastare il mal di denti e l’osteoporosi. Vietatissima in gravidanza (foto)

USI ALTERNATIVI DELLE NOCI

Le noci non sono solo dei frutti ottimi da mangiare ma hanno, ed hanno avuto in passato, anche usi alternativi nella quotidianità:

  • Con le noci acerbe, ad esempio, si produce un liquore ottimo chiamato Nocino. Bisogna spezzettare le noci e tenerle a bagno nel vino bianco e acqua per circa 40 giorni. La dose della ricetta è di 2 chilogrammi di noci per 5 litri di liquido e ½ chilogrammo di zucchero. Dopo i 40 giorni si deve aggiungere l’alcool per alimenti, che poi va filtrato. Il liquore deve poi riposare al buio per un breve tempo e infine è pronto per essere bevuto.
  • Con il mallo di noce, cioè la parte carnosa del frutto, ricco di tannino, si tingono le stoffe e i mobili e nel medioevo veniva utilizzato come inchiostro. Le foglie macerate in mezzo bicchiere di aceto rosso, sono un ottimo scurente per capelli, mentre se lasciate in acqua per dieci minuti, sono buone per effettuare dei pediluvi.
  • Con le foglie si prepara anche un ottimo decotto che coadiuva nella cura del diabete, dell’obesità e della gotta. L’olio estratto dal mallo verde, invece, è protettivo contro le scottature solari.
  • Il succo delle foglie di noce, miscelato con angelica, saponaria e trifoglio fibrino, pare fosse, in passato, una mano santa per la preparazione di pillole e sciroppi ad azione anti venerea.

Ed ecco anche le nostre ricette con le noci, una raccolta di preparazioni imperdibili, dall’antipasto al dolce:

  1. L’insalata con gli agrumi, le olive e le noci
  2. Il pane fatto in casa con le noci
  3. Il risotto con le pere e le noci
  4. Il risotto con le noci e il radicchio
  5. Gli involtini di bresaola con ricotta, rucola e noci
  6. La salsa di noci
  7. Il frullato alla banana con le noci e la cannella
  8. I biscotti con le noci
  9. La torta alle noci
  10. La macedonia con le noci

FARINA DI NOCI: A COSA SERE E COME USARLA

La farina di noci viene spesso adoperata per insaporire la pasta fresca all’uovo oppure il pane e altri prodotti da forno. La farina di noci si produce dall’estrazione dei semi che vengono adoperati per la produzione dell’olio di noci. I residui fibrosi di questi, sono la base della farina stessa. La farina di noci, dunque, è assai più leggera rispetto al frutto principale e all’olio ed è anche più ricca di sostanze nutritive. La farina di noci è priva di glutine, pertanto adatta a chi soffre di celiachia. Essa viene utilizzata nella preparazione del pane ma anche di dolci al cucchiaio, gelati e semifreddi. La farina id noci e ricca di grassi omega 3 e riesce a tenere sotto controllo livelli di colesterolo cattivo. Inoltre contiene molte fibre, dunque favorisce il transito intestinale. La farina di noci contiene anche arginina, un amminoacido che dilata i vasi sanguigni e rende più agile il corpo durante le attività fisiche.

LA DIETA GIUSTA PER LA NOSTRA SALUTE:

  1. Topinambur: proprietà e benefici di un alimento amico del cuore e molto versatile in cucina (foto)
  2. Uova, non credete ai falsi miti: non fanno ingrassare. Semmai aiutano occhi e cuore. Tutti i benefici per la salute
  3. Golden milk, per vivere più a lungo. Ricetta e benefici del latte d’oro. Si prepara con la curcuma, e si addolcisce con il miele (foto)
  4. Previene l’ipertensione, riduce il colesterolo e idrata i capelli: proprietà e benefici dell’olio extravergine d’oliva, rimedio naturale dalle mille virtù
  5. Aiuta l’intestino a essere regolare e riduce il colesterolo. Tutte le proprietà e i benefici del grano duro