Questo sito contribuisce all'audience di

Da oligarca a eremita: la storia di German Sterligov e della sua rinuncia alla ricchezza

La scelta di German Sterligov di abbandonare la sua vita fatta di lusso e ricchezze per vivere un’esistenza tranquilla, in campagna, coltivando la terra e autroproducendo i prodotti di cui lui e la sua famiglia si nutrono.

di Posted on
Condivisioni

GERMAN STERLIGOV E LA SUA RINUNCIA ALLA RICCHEZZA – Dalla finanza mondiale e da una vita fatta di limousine, case grandi e costose, yacht e grandi lussi a una vita di campagna fatta di cose semplici: è la storia di German Sterligov, l’oligarca russo tra i fondatori della Borsa di Mosca che a soli 24 anni aveva già costruito un vero e proprio impero finanziario con uffici e residenze tra Londra e New York.

LEGGI ANCHE: La storia di Leo, il senzatetto di New York che in un mese è diventato programmatore

GERMAN STERLIGOV: DA OLIGARCA A EREMITA – Tante comodità che, a un certo punto della sua vita, hanno ceduto il posto alla necessità di vivere una vita diversa, tranquilla e immersa nella natura al confine tra la regione di Mosca e quella di Smolensk, a 160 chilometri dalla capitale.

Ed è qui che German Sterligov vive con la sua famiglia, la moglie e i cinque figli: insieme coltivano la terra e si nutrono con i prodotti che essa offre e gestiscono oltre 80 pecore.

(Fonte immagini: La Presse)

Mentre, all’apice del suo successo finanziario e della sua fortuna, Sterligov dava lavoro a più di 2.500 persone, ora impiega due contadini che lo aiutano nella sua nuova attività. Sono quasi del tutto autosufficienti, Sterligov e la sua famiglia, e sono pochissimi i prodotti che a volte si trovano a dover acquistare quando non è possibile l’autoproduzione.

Nessuna nostalgia del passato, Sterligov e famiglia non hanno rimpianti, piuttosto sono molto felici della loro nuova vita, normale.

Qui un video in cui German Sterligov racconta la sua storia:

PER APPROFONDIRE: Devis Bonanni e l’ecovillaggio Pecora Nera