Questo sito contribuisce all'audience di

A Gorizia, dal 4 al 6 luglio, la V edizione del Festival vegetariano

Durante la giornata del 4 luglio, alle ore 17 al Teatro Tenda, nell’ambito dell’incontro: “La rivoluzione a tavola: non sprecare, risparmiare, vivere meglio e più a lungo”, interverrà anche il direttore di Non sprecare Antonio Galdo che introdurrà uno dei grandi temi della V edizione del festival: lo spreco.

di Posted on
Condivisioni

FESTIVAL VEGETARIANO GORIZIA 2014 – Dal 4 al 6 luglio, nello splendido scenario del Castello di Gorizia, torna l’appuntamento con il Festival vegetariano, quest’anno alla sua V edizione.

LEGGI ANCHE: Food Vibration, il portale del turismo enogastronomico per vegetariani e vegani

TRE GIORNI DI INCONTRI E DIBATTITI SULLA CULTURA VEGETARIANA – Organizzato dall’associazione Eventgreen con il supporto di Biolab, il patrocinio del Ministero per l’Ambiente, il patrocinio e la collaborazione del Comune di Gorizia, della Provincia di Gorizia e di Turismo FVG, il Festival, così come nelle passate edizioni, vedrà la presenza di numerosi ospiti italiani e stranieri che, nel corso dei tre giorni, si alterneranno per discutere di vegetarismo al di là degli aspetti puramente alimentari, valorizzando anche eccellenze e buone pratiche “di casa propria”, come il fatto che la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia sia l’unica regione italiana dotata di una normativa che proibisce la coltivazione del mais transgenico.

L’INTERVENTO DI ANTONIO GALDO AL FESTIVAL VEGETARIANO DI GORIZIA – E durante la giornata del 4 luglio, alle ore 17 al Teatro Tenda, nell’ambito dell’incontro: “La rivoluzione a tavola: non sprecare, risparmiare, vivere meglio e più a lungo”, interverrà anche il direttore di Non sprecare Antonio Galdo che, intervistato dal giornalista Roberto Covaz, introdurrà uno dei grandi temi della V edizione del festival, lo spreco, in un incontro organizzato in collaborazione con la Provincia di Gorizia nell’ambito della campagna per la riduzione dei rifiuti e la promozione della raccolta differenziataFacciamolo con amore – Riduzione, Riuso, Riciclo”.

Sabato 5 luglio si affronterà invece il tema “rifiuti” e si cercherà di capire come rilanciare l’Italia a partire dal rapporto fra la sua bellezza, l’identità e lo sviluppo sostenibile. E alle 17.30 l’incontro-dibattito con la scrittrice statunitense Melanie Joy che presenterà in anteprima nazionale il suo ultimo lavoro: “Finalmente la liberazione animale. Strategia efficace per garantire i diritti degli animali”.

Le conclusioni del Festival saranno affidate invece domenica 6 luglio al giornalista Antonio Lubrano, con il quale si affronterà la tematica “Stiamo riscoprendo la sobrietà? Le favole alimentari che ci raccontano ogni giorno e ciò che muta nel nostro stile di vita”.

PER APPROFONDIRE: Cucina vegana, boom di mense, ristoranti e catering

GLI SHOWCOOKING AL FESTIVAL VEGETARIANO DI GORIZIA – E non mancheranno i momenti dedicati agli showcooking attraverso i quali si cercherà di valorizzare la cucina senza carne e pesce anche attraverso la riproposizione di sapori tradizionali friulani in chiave veg.

I LABORATORI PER BAMBINI AL FESTIVAL VEGETARIANO DI GORIZIA – Tanti anche gli appuntamenti dedicati alla musica live tra cui, domenica sera, il concerto dei Riciclato Circo Musicale che si esibiranno con strumenti di ogni tipo realizzati attraverso il riciclo di diversi materiali e gli eventi dedicati ai bambini con laboratori sulla biodiversità e sul giardinaggio, giochi di interazione e workshop sui temi di terra, aria e acqua.

PAOLA MAUGERI AL FESTIVAL VEGETARIANO DI GORIZIA – Madrina d’eccezione del Festival vegetariano: la veejay Paola Maugeri, già personaggio non sprecare.

Per il programma completo con tutte le iniziative e gli incontri in programma cliccate qui.

PER SAPERNE DI PIU’: Ricette vegan, come sostituire i prodotti animali con quelli vegetali