Orzo perlato con verdure avanzate: la ricetta del foodj - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Orzo perlato con le verdure avanzate: una ricetta non sprecona e musicale del foodj Nicola Difino

Recuperiamo tutte le verdure avanzate e quelle in frigorifero, aggiungiamo un sottofondo musicale e cominciamo a remixare il tutto nel modo giusto con questa gustosa ricetta del foodj Nicola Difino.

di Posted on
Condivisioni

Come abbiamo visto più volte, basta poco per evitare gli sprechi di cibo e riutilizzare gli alimenti avanzati per preparare tante nuove gustose ricette, sia dolci che salate.

IDEE PER NON SPRECARE GLI AVANZI – Recuperiamo quindi tutte le verdure avanzate ieri sera a cena e quelle in frigorifero, aggiungiamo un sottofondo musicale e cominciamo a remixare il tutto nel modo giusto con una gustosa ricetta di Nicola Difino, ex insegnante di inglese, pr di professione, cuoco e foodj per passione o come preferisce definirsi lui “un rivoluzionario, un militante per la difesa del cibo buono e salutare”.

LEGGI ANCHE: Verdure in crosta riciclata, il remix del Food Dj

LE RICETTE NON SPRECONE A RITMO DI MUSICA DEL FOODJ – In particolare, oggi Nicola ci suggerisce come preparare l’Orzo perlato de Barros, una ricetta vegetariana per la quale potete riutilizzare zucchine, aglio, cipolla, peperoni, melanzane, finocchi, carciofi, carote e tutto ciò che la stagione e la posizione geografica vi offre.

Se non avete tutto in frigorifero fate così: rimandate la ricetta a stasera e verso le 13.30, quando il mercato della frutta e verdura del vostro quartiere sta chiudendo, fate un giro e recuperate tutto ciò che è rimasto invenduto per motivi estetici. I negozianti non vedono l’ora di liberarsene. E il più delle volte è gratis.

Una volta trovati tutti gli ingredienti accendete lo stereo, se possibile, come ci suggerisce Nicola, scegliete un bel disco di Charlie Parker e a ritmo di musica iniziate la preparazione.

ORZO PERLATO CON VERDURE AVANZATE – Ecco la ricetta:

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr (peso crudo) di verdure miste tagliate a quadrettini piccoli piccoli
  • 20 gr di zenzero fresco
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una cipolla dorata
  • Un dado di brodo vegetale bio
  • 200 gr di orzo perlato
  • Ricotta mantecata (va bene l’avanzo del giorno prima) con una foglia di basilico tritata,
  • Pepe e sale (quanto basta)
  • 100 gr di olio extravergine d’oliva

Preparazione

– Per cominciare preparate un bel soffritto e aggiungete lo zenzero e i coriandoli di verdure e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete un pochino di brodoLe ricette del foodj Nicola Difino

Non fate cuocere troppo in modo da mantenere croccanti le verdure e fate bollire a parte l’orzo.

Una volta cotte, ponete le verdure nel piatto e versate sopra di esse uno sformatino d’orzo, guarnite con una noce di ricotta, una foglia di basilico o un’altra erba aromatica che avete a disposizione in casa, anche l’occhio vuole la sua parte.

Infine, aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva, da buon pugliese Nicola ci consiglia l’olio di oliva coratina, e portate in tavola il vostro delizioso piatto di orzo perlato de Barros.

PER SAPERNE DI PIU’: Dall’antipasto al dolce, il menu antispreco preparato con gli avanzi

LEGGI ANCHE: