Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Lavori stradali, diventano infiniti perché non ricicliamo l’asfalto rimosso. Che finisce in discarica

Uno spreco da 500 milioni di euro l'anno. E un danno per gli automobilisti che devono fare file interminabili per cantieri stradali sempre aperti. In Germania viene recuperato e riutilizzato il 90 per cento del fresato d'asfalto. Da noi zero.

Condivisioni

RIUTILIZZO FRESATO D’ASFALTO

Doppio spreco e doppia opportunità su strada. Quando finiamo in fila per Lavori stradali in corso, con un’enorme perdita di tempo e anche di salute, dobbiamo sapere che ciò avviene anche perché l’asfalto e il manto stradale rimossi non vengono riciclati. Come avviene in tutta Europa. E invece rappresentano un rifiuto che, tra una norma e l’altra, spesso finisce in discarica (altro spreco). Quanto alle opportunità, riutilizzare questo asfalto significherebbe ridurre, e non di poco, i costi dei lavori pagati sempre dalla mano pubblica, e creare nuovi prodotti, come fanno i tedeschi e i francesi, attraverso l’economia circolare dell’asfalto.

LEGGI ANCHE: Benzina per la macchina, 10 consigli per risparmiare tutti i giorni. E senza sforzi

FRESATO D’ASFALTO

Questo materiale, chiamato “fresato d’asfalto” (in quanto asfalto rimosso da una fresa meccanica), non è considerato un materiale riciclabile e va quindi smaltito come un rifiuto speciale, con tutti gli oneri di tempo e denaro che la cosa comporta. La musica è diversa in altri Paesi europei: in Germania, ad esempio, viene riciclato il 90 per cento di questo materiale mentre in Francia il recupero del vecchio manto stradale consente di costruire nuove strade.

RICICLO ASFALTO STRADALE

In Italia, il recupero del fresato d’asfalto potrebbe garantire un risparmio di 500 milioni di euro solamente in termini di materiale, senza contare quindi i risparmi derivanti dallo spostamento e dallo smaltimento. E, oltre al vantaggio economico, verrebbero anche ridotti i tempi dei lavori di manutenzione delle strade, con enormi benefici per gli automobilisti.

GUIDA SICURA, E TANTI RISPARMI SE LEGGI QUESTI CONSIGLI:

  1. Come guidare in maniera sicura in caso di pioggia, nebbia, neve e ghiaccio sulle strade
  2. Pneumatici e guida sicura, d’estate non usate mai quelli invernali. Sprecate tanta benzina
  3. Smettere di guidare, tre motivi per farlo quando si diventa anziani. Nell’interesse di tutti
  4. Come guidare un’auto ibrida e risparmiare carburante: il vademecum
  5. Risparmiare sul carburante dell’auto: 5 modelli da prendere in considerazione (foto)

LEGGI ANCHE:

1 Comment
  • tonina sero
    12.02.2015

    se lallero: e tutto il magna magna che ci gira intorno (dal più piccolo comune all’anas)? questo non ce lo chiede mica l’europa