Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Oat shoes, le sneakers biodegradabili

di Posted on
Condivisioni

Da Marina

Il bel fanciullo che vedete accanto porta trionfante nella carriola la scarpa che ha vinto il secondo premio al The green fashion competition, consegnato durante l’Amsterdam international fashion week.

Qual’è la particolarità di queste sneakers? Che una volta consumate, rovinate, sdrucite, insomma quando sono da buttare vanno differenziate nel compost o messe in un terreno, perché completamente biodegradabili. Il che comunque non vuol dire che siano meno resistenti o durature delle classiche scarpe sportive.

L’idea è interessante perché come sappiamo riciclare le scarpe vecchie è piuttosto complesso, nonostante siano in piedi alcune meritevoli iniziative come Ri-scarpa.

Il progetto OAT, però non resta sulla carta o come mero esercizio ecologico, ma è produttivo. Infatti le OAT shoes sono attualmente in produzione in una fabbrica in Bulgaria, così come è raccontato dalle pagine di Fb.

La scelta della Bulgaria comunque è arrivata dopo che il team di Oat è stato anche in Italia per acquistare materiali e alla ricerca dei macchinari per la produzione delle loro scarpe. Macchinari che noi non abbiamo più.