Questo sito contribuisce all'audience di

Orti urbani in Grecia: si stanno moltiplicando contro la Grande Crisi

A Salonicco in una ex caserma, ad Atene nell’aeroporto chiuso: l’orto diventa un’occasione per sconfiggere la recessione e trovare lavoro. Salvando il territorio.

di Posted on
Condivisioni

ORTI URBANI CONTRO LA CRISI IN GRECIA – Stanno nascendo ovunque, in tutte le più importanti città della Grecia. Gli orti urbani sono diventati una delle più concrete opportunità per tirare fuori il Paese dalla recessione, dare occasioni di lavoro e di reddito ai disoccupati, combattere il carovita.

LEGGI ANCHE: In Italia è boom di orti urbani

IN GRECIA LA CRISI SI COMBATTE COLTIVANDO L’ORTO – A Salonicco, per esempio, l’amministrazione comunale ha affidato ad associazioni e cooperative alcuni spazi pubblici non più utilizzati: una caserma dismessa, ex aree industriali e perfino il tracciato di una linea ferroviaria chiusa. Qui adesso si coltivano frutta, ortaggi e verdura: prodotti che poi vengono venduti a prezzi calmierati nei mercati locali dove, dall’inizio della Grande Crisi, il costo della spesa non fa altro che crescere.

PER APPROFONDIRE: Orti in piazza Duomo, la svolta green di Milano

RECUPERO AREE ABBANDONATE ATTRAVERSO GLI ORTI – Ad Atene, invece, è stata data in concessione ai privati per l’orto urbano l’area dell’ex aeroporto, Ellinikon, che in un primo momento doveva diventare un parco pubblico, ma rischiava solo di trasformarsi in una zona di degrado e di abbandono urbano. Una bella lezione, dunque, arriva dalla Grecia, uno dei paesi europei più colpiti dalla recessione: l’orto urbano non è solo un nuovo stile di vita, ma anche una risposta alla nuova povertà dei cittadini.

PER SAPERNE DI PIU’: Orti didattici, a scuola per imparare a coltivare e diventare degli adulti consapevoli

LEGGI ANCHE: