Questo sito contribuisce all'audience di

WorkCoffee, il bar dove non sprecare tempo, mangiare a km zero e trovare lavoro

Formaggi e birre a km zero, snack solidali, caffè a 90 centesimi e soprattutto la possibilità di essere aiutati nella ricerca del lavoro: è la formula del WorkCoffee, il primo bar con il lavoro al centro aperto a Milano

Condivisioni

Offerte di lavoro Milano – Vi abbiamo già parlato in uno speciale di quali sono le professioni più richieste, di tutte le ottime opportunità di lavoro che vengono sprecate e di come sia importante non arrendersi di fronte alla crisi cercando di creare qualcosa di nuovo. Sempre in tema di non sprecare opportunità, vi segnaliamo questa lodevole iniziativa nata a Milano: si tratta del WorkCoffee, “il primo bar con il lavoro al centro” come recita il suo slogan.

LEGGI ANCHE: Le offerte di lavoro messe in campo dall’Europa

IL BAR DOVE SI TROVA LAVORO. WorkCoffee è un bar come tutti gli altri, dove si può bere un caffè sfogliando i giornali, pranzare o prendere l’aperitivo in compagnia. Ma è anche una sorta di ufficio di collocamento: qui infatti si trova assistenza per la ricerca del lavoro, personale qualificato a disposizione, connessione wi-fi e incontri formativi. Si paga solo il caffè, tutto il resto è gratuito. «Cercare occupazione è spesso un’esperienza solitaria e frustrante, in uffici grigi e poco accoglienti, con centinaia di curricula inviati senza ricevere risposta o freddi colloqui in qualche agenzia interinale» dice Luigi Ronda, coordinatore nazionale della catena WorkCoffee «la solitudine aumenta il tasso di abbandono della ricerca attiva di lavoro. Con WorkCoffee vogliamo rendere la ricerca del lavoro un’attività piacevole e condivisa». Il WorkCoffee di Milano fa parte della prima catena nazionale di punti di ritrovo collegata al network cooperativo di centri di formazione e agenzie per il lavoro Workopp, già presenti a Bergamo, Tolmezzo (Ud) e Piacenza.

APPROFONDISCI Disoccupazione giovanile in Italia: il peggior spreco del nostro Paese

OFFERTE DI LAVORO E INCONTRI CON LE AZIENDE. Al WorkCoffee il personale esperto di servizi del lavoro offre gratuitamente colloqui individuali di accoglienza e orientamento e Job Point collettivi a cadenza settimanale in cui si affrontano temi diversi, dalla redazione di un curriculum efficace alla simulazione di colloqui di selezione. Ogni giorno è possibile usufruire liberamente di bacheche con annunci Cerco/Offro Lavoro per presentare la propria candidatura e conoscere le offerte attive sul territorio. E non mancano neanche le occasioni di incontro con chi offre lavoro: ogni settimana vengono organizzate le più svariate attività, dagli aperitivi con l’azienda agli incontri con esperti di politiche attive del lavoro, fino alle serate con le realtà di auto imprenditoria più significative e molto altro ancora.

LEGGI ANCHE: Crisi economica e “mancession”, e le donne tornano a lavorare

PRANZO BIO E A KM ZERO. L’attenzione si vede anche nella scelta del cibo. Ove possibile si scelgono cibi artigianali e a km zero.  e il caffè è decerato, cioè torrefatto eliminando le cere presenti sulla parte corticale del chicco, e quindi reso più leggero al palato e più digeribile.  La birra artigianale è quella del birrificio emiliano La Buttiga, i vini al calice sono della cooperativa Libera Terra “Cento passi”, provenienti da terreni confiscati alle mafie. Alcuni snack come barrette al sesamo, caramelle e cioccolato vengono dal commercio equosolidale. I prezzi sono nella norma:  90 centesimi il caffè, 1 euro quello decerato, 6-7 euro le insalatone e i club sandwich.