Questo sito contribuisce all'audience di

La start up che insegna alle imprese come non sprecare energia

Dotata di una piattaforma software proprietaria per le diagnosi energetiche civili ed industriali, The Energy school è la prima scuola internazionale di Energy management che insegna alle imprese come gestire al meglio i consumi di tutti i vettori energetici, incluso acqua, gas, vapore, gasolio, aria compressa e energia elettrica.

di Posted on
Condivisioni

DIAGNOSI ENERGETICA AZIENDALE: LA START UP THE ENERGY SCHOOL – Una start up nata dall’idea di tre giovani, Federico Remonda, 25 anni, laureando al Politecnico di Torino, Aleksandra Peneva, bulgara, 24 anni, laureanda all’università di the Hague, Paesi Bassi, e Janna Meyer, tedesca di Amburgo, 22 anni, laureanda all’università di Amburgo, conosciutisi casualmente durante un’esperienza di stage presso l’incubatore MIPU di Salò e la cui missione è quella di insegnare alle imprese come gestire al meglio i consumi di tutti i vettori energetici, incluso acqua, gas, vapore, gasolio, aria compressa e energia elettrica: stiamo parlando della “The Energy school”, la prima scuola internazionale di Energy management con sede presso il Mipu Business Centre di Salò in provincia di Brescia.

LEGGI ANCHE: Efficienza energetica nelle aziende, così le imprese possono risparmiare

EFFICIENZA ENERGETICA AZIENDALE – Partita come un gioco, The Energy school è diventata, giorno dopo giorno, una realtà con le più grosse corporation coreane che chiedono di diventare partner esclusivi dell’iniziativa ed esportarla in tutto il Sud Est Asiatico, dove la richiesta di contenuti educativi su come usare al meglio l’energia è in forte crescita.

Dotata di una piattaforma software proprietaria per le diagnosi energetiche civili ed industriali, The Energy school nelle giornate del 2-3-4 ottobre 2014 ospiterà esperti provenienti da ogni parte del mondo che si ritroveranno a Salò per parlare del legame tra efficienza energetica e manutenzione degli impianti, produzione di energia in industria e nel domestico, e diagnosi energetiche per una migliore comprensione dei nostri consumi.

Per tutte le altre informazioni potete consultare la pagina web dedicata al centro di formazione internazionale.

PER APPROFONDIRE: Idee per risparmiare in ufficio dalla carta all’energia

LEGGI ANCHE: