Riqualificazione energetica condomini: il progetto "Habitami" - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Habitami: a Milano la campagna per la riqualificazione energetica degli edifici

Per un anno, la campagna si svilupperà attraverso tutta una serie di incontri e analisi che permetteranno di riqualificare dal punto di vista energetico gli edifici interessati al progetto.

Condivisioni

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA CONDOMINI – Riqualificare gli edifici di Milano attraverso diagnosi energetiche gratuite: questo l’obiettivo del progetto “Condomìni efficienti” portato avanti attraverso la campagna “Habitami”, l’iniziativa promossa da Legambiente e patrocinata dal Comune di Milano.

Obiettivo principale: sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico e diffondere le buone pratiche per la sostenibilità ambientale.

LEGGI ANCHE: Il progetto “L’energia della città” per evitare gli sprechi in casa e ridurre i costi in bolletta

LA CAMPAGNA “HABITAMI” A MILANO – Per un intero anno, la campagna si snoderà attraverso tutta una serie di incontri e analisi che permetteranno di monitorare, su tutte le 9 zone della città, oltre 5mila edifici, offrendo ai condomini interessati check-up gratuiti e preventivi trasparenti formulati da aziende e professionisti che hanno scelto di aderire al progetto in base all’accordo volontario “Patti Chiari per l’efficienza energetica”.

Il progetto "Habitami" per la riqualificazione energetica dei condomini

Il tour per la riqualificazione energetica degli edifici permetterà ai cittadini di comprendere quanto sia importante la riqualificazione energetica degli edifici non solo per non sprecare energia ma anche per risparmiare denaro: una famiglia milanese spende in media circa 1.500 euro per il riscaldamento domestico. Con interventi mirati è possibile ottenere un risparmio sui costi in bolletta che si aggira tra il 30 e il 60 per cento e che si traduce in una cifra pari a 500-1000 euro all’anno.

Ma non solo: gli interventi di riqualificazione energetica sono in grado di accrescere anche il valore stesso dell’edificio.

Attraverso l’adesione al progetto, sarà dunque possibile ricevere una diagnosi energetica semplificata e gratuita in cui verranno indicati i lavori da effettuare, i costi da affrontare e i risparmi conseguibili. Non mancherà l’assistenza successiva all’effettuazione degli interventi di riqualificazione energetica.

Un progetto interessante per il vivere sostenibile che speriamo si diffonda presto anche in tante altre città d’Italia.

PER APPROFONDIRE: Case da ristrutturare, tenete d’occhio il bonus energetico