Questo sito contribuisce all'audience di

Bollette dell’energia, confrontate sempre le offerte. Saldate con addebito diretto. E controllate periodicamente gli scatti del contatore: alla fine pagherete meno

Cinque, semplici ma efficaci mosse per risparmiare e non sprecare con i consumi di corrente. Se i vostri elettrodomestici sono ormai vecchi, sostituiteli con i nuovi modelli di classe energetica A+ o superiore. Usate il web. E innanzitutto: spegnete le luci

Condivisioni

RISPARMIO COSTO ENERGIA ELETTRICA

Cinque, semplici ma essenziali mosse. E un traguardo importante: riduzione degli sprechi di energia e taglio dei costi. Risparmiare con la bolletta dell’elettricità non è impossibile, né si tratta di un obiettivo da raggiungere con fatica: come al solito, quando parliamo di lotta agli sprechi, compresi quelli energetici, talvolta bastano solo buon senso e qualche accorgimento. A partire dai più banali: spegnere le luci quando non servono ed eliminare lo spreco dello standby.

Ma in particolare sulla bolletta basta essere attenti e non rassegnarsi all’impotenza dei consumatori vessati. Per esempio: siete sicuri di pagare per i consumi effettivi e non per quelli stimati? Sapete che attivare e gestire la vostra fornitura di energia elettrica attraverso il web vi permetterà di risparmiare sui costi?

LEGGI ANCHE: Esiste una bolletta bis della luce, grazie al pasticcio degli “oneri di sistema”. Perché paghiamo noi, con stangate, il fotovoltaico e le centrali nucleari?

VADEMECUM PER RISPARMIARE SU COSTI ENERGIA ELETTRICA

Vediamo allora, passo per passo, come non sprecare energia elettrica in modo da dare un taglio netto alla bolletta e allo stesso tempo comportarsi in modo più sostenibile per l’ambiente. In appena cinque mosse. 

  • Per cominciare, confrontate le diverse offerte per l’energia elettrica e soprattutto valutate la convenienza del mercato libero rispetto al servizio di maggior tutela: vi permetterà di risparmiare fino a 40 euro all’anno;
  • Attivate e gestite attraverso il web la vostra fornitura di energia elettrica: le offerte attivabili sul web sono infatti più vantaggiose e consentono di risparmiare fino a 100 euro all’anno. E per risparmiare non solo tempo ma anche denaro, privilegiate i pagamenti tramite Rid o carta di credito.
  • Verificate che il prezzo indicato in bolletta sia riferito al proprio consumo reale e non a quello stimato: vi basterà chiedere una verifica della lettura del contatore. In caso di errori, sarà possibile ricalibrare i consumi e ottenere il rimborso delle cifre pagate in eccesso. In questo modo potrete saperne di più sull’unica componente economica che contribuisce all’ammontare della bolletta. Ma in ogni caso, non dimenticate mai che la osa essenziale per pagare meno con la bolletta elettrica è spegnere le luci quando non servono. 
  • Se i vostri elettrodomestici sono ormai vecchi, sostituiteli con i nuovi modelli di classe energetica A+ o superiore: consumano molta meno energia. Ricordate che se acquistate i nuovi elettrodomestici durante i lavori di ristrutturazione, è possibile usufruire delle detrazioni Irpef.
  • Infine, ricordate che le famiglie in difficoltà, con ISEE inferiore a 20mila euro, con il pagamento delle bollette di luce e gas possono richiedere sul sito dell’Aeeg il bonus luce e il bonus gas.

LA APP DI ENERGAN PER MONITORARE I CONSUMI

Una volta messo a fuoco il proprio profilo di consumo, con i relativi, costi, un ulteriore aiuto per risparmiare può arrivare proprio dalla tecnologia. Come nel caso della nuova APP di Enegan, fornitore di energia elettrica: la sua applicazione consente di monitorare i consumi reali di energia grazie a un sistema di lettura molto rapido e semplice. L’interfaccia grafica della APP è accattivante e funzionale, ed Enegan si impegna non solo a offrire servizi utili per risparmiare, ma anche ad abbinarli a iniziative ecosostenibili. Infatti chi utilizza la APP della società, grazie a una collaborazione con Treedom, può scegliere di adottare un albero in Kenya, nella foresta Enegan. 

TUTTI I MODI PER RISPARMIARE ENERGIA IN CASA:

  1. Come risparmiare energia con il computer e ridurre i costi in bolletta
  2. Come si usa un forno elettrico o a microonde per risparmiare energia
  3. Come usare bene il condizionatore: 10 consigli utili per risparmiare energia
  4. Come usare al meglio il frigorifero senza sprechi
  5. Come risparmiare energia in cucina