Questo sito contribuisce all'audience di

Forno elettrico o a microonde: come utilizzarlo correttamente per risparmiare energia e denaro

Il forno elettrico e quello a microonde rientrano tra gli elettrodomestici che incidono maggiormente sui costi in bolletta. Vediamo come risparmiare energia senza rinunciare al loro utilizzo.

Condivisioni

COME RISPARMIARE ENERGIA CON IL FORNO

Volete risparmiare sulla bolletta energetica, e in particolare sui costi per l’uso degli elettrodomestici, garantendovi però i migliori risultati in cucina, sia nella cottura sia nel riscaldamento e nello scongelamento dei cibi? La prima cosa da fare è imparare a usare, senza sprechi energetici, il forno tradizionale e il forno microonde. La seconda mossa invece riguarda la scelta di prodotti in grado, grazie all’innovazione tecnologia, di assicurare risparmio energetico e qualità delle prestazioni. Ma andiamo con ordine, e partiamo da alcuni gesti, semplici e chiari, per evitare sprechi energetici che poi pesano nelle bollette.

LEGGI ANCHE: Come risparmiare energia in cucina

RISPARMIO ENERGETICO FORNO A MICROONDE

Il punto di partenza, in questo caso, è la consapevolezza che un forno a microonde ha un consumo di energia pari a circa la metà rispetto a quello di un forno tradizionale. Ma anche qui bisogna stare attenti alle modalità di uso dell’apparecchio:

  • Il forno a microonde consuma la metà rispetto a quello tradizionale ed i tempi di cottura sono decisamente inferiori. Il risultato finale però cambia in base ai cibi.
  • Può essere utilizzato sia per cuocere che per riscaldare: valutate di volta in volta se è davvero necessario utilizzare il forno tradizionale.
  • In ogni caso, ricordate che lo scongelamento dei cibi è più economico se fatto nel microonde.
  • Utilizzate sempre i contenitori adatti al microonde e dotati di coperchio: risparmierete sia tempo che energia. Scegliete sempre contenitori lavabili e non usa e getta: spesso vengono realizzati unendo materiali diversi e quindi il più delle volte non possono essere differenziati. In alternativa al contenitore utilizzate un semplice piatto.
  • Infine, un consiglio per la pulizia del microonde: non utilizzate prodotti chimici ma solo acqua tiepida e limone.

 

RISPARMIO ENERGETICO FORNO ELETTRICO

Uno dei modi più banali, con i quali sprechiamo energia, e peggioriamo la qualità delle prestazioni di un forno elettrico è quello di aprirlo continuamente durante la cottura dei cibi. Vediamo quali sono i consigli giusti per evitare qualsiasi spreco con il forno elettrico:

  • Per cominciare, al momento dell’acquisto di un forno elettrico, cercate di scegliere un modello ventilato. Questo sistema che fa circolare l’aria calda in modo uniforme in tutto il forno non solo vi permetterà di velocizzare la cottura dei piatti ma vi consentirà anche di risparmiare sui tempi di funzionamento.
  • Per quanto riguarda invece l’accensione, quando possibile evitate il preriscaldamento. In caso contrario, calcolate bene i tempi in modo da non lasciare per troppo tempo il forno acceso inutilmente.
  • Un altro accorgimento utile per limitare i minuti di funzionamento consiste invece nello spegnere l’apparecchio prima di terminare la cottura degli alimenti in modo da sfruttare il calore residuo accumulato nel forno e ultimare la cottura risparmiando elettricità.
  • Infine, durante la cottura cercate di aprire il forno il meno possibile. Questa operazione infatti fa disperdere moltissimo calore e quindi il forno dovrà impiegare energia per compensare.
  • Cercate inoltre di mantenere sempre pulito il forno: i residui di cibo provocano un notevole dispendio di energia durante l’accensione.

COME UTILIZZARE AL MEGLIO PICCOLI E GRANDI ELETTRODOMESTICI, SENZA SPRECHI DI ENERGIA: