Come risparmiare sul pranzo di Natale senza rinunce - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come risparmiare sul pranzo di Natale: 7 regole d’oro

Come risparmiare sul pranzo di Natale senza rinunce attraverso 7 consigli semplici, utili ed efficaci per evitare sprechi inuti

di Posted on
Condivisioni

COME RISPARMIARE SUL PRANZO DI NATALE –

Come portare in tavola una cena della vigilia e un pranzo di Natale rispettando la tradizione ma con un occhio al portafogli? Risparmiare a Natale senza sprechi e senza rinunce è possibile con qualche accorgimento. I prodotti tipici salgono di prezzo ed ecco che gli alimenti che desideravamo acquistare hanno triplicato il loro costo. Qui i consigli per portare in tavola la qualità e il gusto della tradizione risparmiando.

LEGGI ANCHE: Segnaposto fai da te per Natale con materiali di riciclo

COME RISPARMIARE SULLA SPESA –

Ecco qualche semplice regola da rispettare per risparmiare sulla spesa alimentare in vista del Natale ma che è utile tutto l’anno:

  • Confrontare i prezzi: con i volantini pubblicitari alla mano guardiamo le offerte che ci interessano realmente presenti nei supermercati, mercati, e discount della nostra zona
  • Riduciamo le porzioni: non occorre mettere in tavola 3 etti di pasta a testa. Facciamo in modo che il cenone della vigilia e il pranzo di Natale non rimangano in frigo fino a capodanno. Sarebbe uno spreco enorme!
  • Lista della spesa: attenersi alla lista della spesa e non acquistare nulla che non sia contenuto in essa permette di risparmiare fino al 20 per cento sul totale dei pasti e di evitare sprechi e acquisti inutili
  • Diffidare dalle offerte: 3×2 e simili sono offerte che ci servono realmente? Valutiamo obiettivamente se l’offerta proposta è compatibile con il nostro nucleo familiare e con le esigenze della nostra tavola.
  • Sì ai cibi locali: a Natale i banchi dei negozi si riempiono di prodotti particolari che vengono da ogni parte del mondo: dal salmone norvegese ai datteri iraniani. Solitamente i prodotti importati costano di più. Evitiamo il loro acquisto prediligendo cibi locali
  • Cesti natalizi: Il fai da te è sempre la soluzione migliore per risparmiare. Se vogliamo regalare un cesto regalo ad amici e parenti acquistiamo quello che ci piace e confezioniamolo da soli. No ai cesti già pronti che costano di più.
  • No a piatti e bicchieri di plastica: anche il costo degli usa e getta incide sulla cifra che spenderemo per il cenone della vigilia e il pranzo di Natale. Evitiamo di acquistare prodotti in plastica e usa e getta e avremo risparmiato il 20 per cento del budget.

PER APPROFONDIRE: Natale ecosostenibile senza sprechi



LEGGI ANCHE: