Questo sito contribuisce all'audience di

Console per videogiochi: come utilizzarle bene per non sprecare corrente elettrica

Sapete che le console multifunzione attualmente in vendita, anche da spente, consumano dalle 3 alle 5 volte di più di un frigorifero? Tra le più economiche la Nintendo, con un consumo medio in fase di utilizzo di 16 Watt.

Console per videogiochi: come utilizzarle bene per non sprecare corrente elettrica
I consumi energetici delle console dei videogiochi possono essere alti: ecco come risparmiare
di
Condivisioni

CONSUMI CONSOLE VIDEOGIOCHI – Sfidare gli amici online con i giochi per pc, superare i diversi livelli del proprio gioco preferito con la Playstation o ballare e imparare nuovi passi con la Wii: senza dubbio il tempo vola quando ci si diverte, ma avete mai pensato a quanta energia si consuma tra una partita e l’altra?

Vincere con il proprio videogioco preferito richiede infatti non solo tempo libero a disposizione ma anche energia. Senza contare quella che si consuma quando lasciamo le apparecchiature in stand-by per poi riprendere successivamente la partita.

LEGGI ANCHE: Cinque regole essenziali per non sprecare tempo con la tecnologia

I COSTI ENERGETICI DELLA CONSOLE IN STANDBY – A questo si aggiunge il fatto che tutte le console attualmente in vendita sono multifunzione: certamente molto pratiche in quanto possono fungere contemporaneamente da lettori dvd, minicomputer o hard disk esterni ma anche molto dispendiose dal punto di vista del consumo di energia elettrica e dei conseguenti costi in bolletta. Addirittura, si calcola che, anche spente, le console consumano dalle 3 alle 5 volte di più di un frigorifero.

In particolare, come leggiamo su Greennetwork, tra le console più famose (Nintendo Wii, Playstation 3 e Xbox 360) è emerso che la più economica è la Nintendo con un consumo medio in fase di utilizzo di 16 Watt. Seguono la Xbox (119 Watt) e la Playstation (150 Watt).

  • Ricordate quindi di spegnere sempre la console quando non è in funzione.
  • E non dimenticate che i sistemi graficamente più avanzati consumano ancora più energia.
  • E non solo: una volta spenta la console, staccate anche la spina o, in alternativa, utilizzate una multi presa con interruttore in modo da spegnere contemporaneamente anche il monitor e le casse.
  • Anche le diverse case produttrici di console hanno comunque ben compreso l’importanza del problema e per ridurre gli sprechi sono corse ai ripari prevedendo alcune modalità di risparmio energetico degli apparecchi.

I NOSTRI CONSIGLI PER NON SPRECARE TEMPO ED ENERGIA CON LE CONSOLE – Il nostro consiglio è quindi quello di limitare le ore passate davanti alla console e ai videogame in generale non solo perché così eviterete di sprecare energia ma anche perché risparmierete tanto tempo utile da dedicare ad altre attività, un po’ di divertimento e relax va bene ma poi è meglio spegnere la console.

PER APPROFONDIRE: Risparmiare sulla bolletta facendo attenzione allo standby