Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

ROMEO: il sistema made in Italy per estrarre l’oro dai vecchi computer

ROMEO, il sistema per estrarre oro dalle schede elettroniche: una svolta per l’industria del riciclo in un Paese dove 2mila tonnellate di schede elettroniche ogni anno finiscono nei rifiuti.

da Posted on
Condivisioni

COME ESTRARRE ORO DALLE SCHEDE ELETTRONICHE –

L’industria del riciclo made in Italy fa un grande passo avanti grazie a un’innovazione nata nel nostro Paese. Si tratta di un sistema, intelligente e sostenibile, chiamato ROMEO (Recovery of Metals by hydrometallurgy) e brevettato dall’unità di Tecnologie ambientali dell’Enea, che consente il recupero di materiali preziosi che si trovano nelle schede elettroniche dei computer.

LEGGI ANCHE: Vecchio pc, cosa fare per non sprecarlo

RECUPERARE ORO DAI PC –

Come funziona? Si basa sull’idrometallurgia, e cioè un insieme di tecniche fisico-chimiche per separare i metalli. Le schede elettroniche vengono immerse in particolari miscele di acidi, una per ogni metallo, a temperatura ambiente, e da qui si estraggono materiali con un elevato grado di purezza, fino al 95 per cento.

«I vantaggi di ROMEO, rispetto ad altri procedimenti simili, sono diversi. Innanzitutto assicura una purezza assoluta dei metalli recuperati, poi il procedimento è a temperatura ambiente e dunque con bassi costi energetici e con un insignificante impatto sul territorio, e infine si può sviluppare anche attraverso impianti di piccole dimensioni» spiega Claudia Brunori dell’Enea.
Le potenzialità di questa innovazione, come dicevamo, sono enormi. In Italia infatti si calcola che oltre 2mila tonnellate di schede elettroniche dei soli pc finiscono ogni anno nell’immondizia, con un danno ambientale e uno spreco enorme di risorse che invece potrebbero essere recuperate. Con il sistema ROMEO da una sola tonnellata di schede elettroniche si possono estrarre circa 260 chili di rame, 29 di piombo, 33 di stagno. E anche 240 grammi di oro e 660 d’argento. Un tesoro, da non sprecare, valutato per ogni tonnellata oltre 10mila euro.

PER APPROFONDIRE: Ecco la terra più inquinata del mondo, in Ghana, dove migliaia di ragazzi lavorano nelle discariche dei prodotti elettrici

LEGGI ANCHE: