Il computer invecchia la pelle: ecco che cosa fare per evitarlo
Questo sito contribuisce all'audience di

l computer invecchia la pelle: che fare

Verificate bene l’illuminazione della vostra postazione: non devono esserci luci riflesse. Alzatevi dalla sedia almeno ogni 20 minuti per sgranchire le gambe. Riducete il tempo di esposizione.

COMPUTER INVECCHIA LA PELLE

Il computer non fa male solo alla vista, può avere effetti dannosi anche sulla pelle.I medici avvertono le donne da tempo: quanto più tempo si passa davanti al computer, al tablet o alla smartphone, tanto più si rischia la perdita di tono della pelle. E tanto più si evidenziano rughe e doppio mento sull’ovale del viso. Tutto perché le onde elettromagnetiche aumentano la temperatura dei tessuti biologici e le radiazioni degli apparecchi elettronici innescano un processo di invecchiamento della pelle.

LEGGI ANCHE: Semplici regole per prenderci cura dei nostri occhi

COME PROTEGGERE LA PELLE QUANDO SI USA IL COMPUTER

Illuminazione, postura, pause: per proteggere la pelle quando si usa il computer, anche con frequenza, non servono ricette particolari o medicinali.Basta il buonsenso e qualche accorgimento naturale. Efficacissimo. Ed esattamente come ormai ci siamo abituati a proteggere la pelle dai raggi solari.

ILLUMINAZIONE

Verificate l’illuminazione dell’ambiente dove lavorate: l’importante è che non ci siano luci riflesse, e la postazione deve essere abbastanza illuminata. Lo sforzo di lavorare al computer in condizioni di penombra e cattiva illuminazione incide anche sull’elasticità della pelle. Ed è un altro buon motivo per non usare pc e dispositivi elettronici quando si va a letto.

FINESTRA

La finestra deve trovarsi di lato o alle spalle, e mai di fronte. Altrimenti potete avere qualche fastidio che vi costringerà a strizzare gli occhi. La luce, quando siamo al computer, deve sempre arrivare dalle spalle e non di fronte.

POSIZIONE

La posizione curva  e “chiusa” è concausa, oltre che di pancetta e cellulite, anche dei seni in caduta libera verso il basso. La cosa ideale è mettere una pedana sotto la scrivania e appoggiare i piedi in modo da tenere le gambe sollevate da terra.

ALZARSI OGNI VENTI MINUTI

Alzatevi almeno ogni 20 minuti per sgranchirvi le gambe. Anche solo per girare attorno alla scrivania. Un minimo di esercizio fisico, per interrompere il tempo trascorso ininterrottamente davanti al computer, è un beneficio anche per la pelle.

SOSTA DAL MONITOR

Concedetevi una sosta dall’esposizione al monitor almeno ogni due ore. Guardate fuori dalla finestra, verso la luce naturale.

OCCHIALI

Se portate gli occhiali, fatevi montare delle lenti che proteggano dalla luce blu-viola e lascino passare solo le radiazioni benefiche per la visione.

STACCARE LO SGUARDO

Staccate spesso lo sguardo dal video e sbattete le ciglia per inumidire la cornea.

CONTORNO OCCHI

Applicate un contorno occhi elasticizzante, mattina e sera, e quando vi rimettete al video dopo pranzo. Anche le creme idratanti, da mettere quando si sta per molto tempo al computer, sono utili per proteggere la pelle.

MANI A COPPA

Ogni mezz’ora ponete le mani a coppa sugli occhi chiusi per 20 secondi.

TEMPO DI ESPOSIZIONE

Riducete il tempo di esposizione. Il 14 per cento delle persone utilizza il computer, il tablet e lo smartphone per un circa dieci ore al giorno. Troppo.

PER APPROFONDIRE: Occhiaie, come alleviare il problema con i rimedi naturali

Share

LEGGI ANCHE:

<