Ricetta limoncello fatto in casa - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Limoncello fatto in casa, la ricetta semplice. Le giuste dosi di acqua, zucchero e alcol

La preparazione del limoncello richiede un po' di tempo ma è abbastanza semplice e vi permetterà di realizzare in casa un profumatissimo oltre che gustoso liquore, perfetto dopo i pasti. I migliori limoni da usare? Sorrentini, della costiera amalfitana e siciliani.

RICETTA LIMONCELLO FATTO IN CASA

Il limoncello è un liquore, semplice, naturale, genuino, che piace davvero a tutti. Inoltre ci consente di evitare uno spreco molto frequente: quello dei limoni. Uno spreco che avviene spesso nel corso dell’anno, specie quando i raccolti di questo meraviglioso albero, il limone appunto, sono particolarmente generosi.

LEGGI ANCHE: Come coltivare i limoni in vaso sul balcone

Semplice da preparare in casa: basta veramente poco per ottenere questo tradizionale e profumatissimo liquore dal colore giallo, perfetto per essere gustato come digestivo dopo i pasti o per esaltare il sapore di dolci e macedonie.

PER APPROFONDIRE: Tutti i consigli per conservare i limoni più a lungo ed averli sempre a disposizione

COME PREPARARE IL LIMONCELLO IN CASA

La preparazione del limoncello richiede un po’ di tempo ma non è complicata: l’importante è scegliere bene gli ingredienti principali ossia i limoni che devono essere non trattati e se possibile quelli di Sorrento, dalla tipica forma ellittica e dalla buccia dal colore giallo citrino, ricca di oli essenziali. Ottimi anche quelli della Costiera amalfitana o della Sicilia. In alternativa, utilizzate i limoni coltivati in vaso sul terrazzo o nell’orto.

INGREDIENTI

  • 10 limoni non trattati
  • 1 litro di alcol puro al 95 per cento
  • 600 grammi di zucchero
  • 1 litro di acqua

PREPARAZIONE

  1. Asciugate e sbucciate i limoni servendovi di un pelapatate in modo da evitare la parte interna bianca della buccia che darebbe al liquore un sapore troppo amaro.
  2. Riponete le scorze su un tagliere, tagliatele a piccole listarelle e poi mettetele a macerare insieme a 750 ml di alcol in una ciotola di vetro chiusa ermeticamente.
  3. Collocate il tutto in un luogo fresco e al riparo dalla luce e lasciate riposare per almeno dieci giorni.
  4. Almeno una volta al giorno, scuotete il contenitore in modo da far amalgamare bene le scorze con l’alcol.
  5. Trascorso questo periodo, filtrate il liquido in modo da rimuovere le scorze: a questo punto l’alcol dovrebbe aver acquisito il colore giallo tipico dei limoni.
  6. Procedete con la preparazione mettendo sul fuoco una pentola contenente 1 litro d’acqua e i 600 grammi di zucchero e portate il tutto a ebollizione mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero.
  7. Lasciate raffreddare e poi versate lo sciroppo ottenuto insieme ai rimanenti 250 ml di alcol in una ciotola contenente l’alcol filtrato precedentemente.
  8. Mescolate il tutto e una volta che il composto risulta omogeneo trasferitelo in una bottiglia di vetro e lasciate riposare il tutto per circa 8-10 giorni in un luogo fresco e al buio.
  9. Trascorso questo periodo, il vostro limoncello preparato in casa sarà pronto per essere gustato: prima di servirlo però, tenetelo per qualche ora in frigorifero.

RICETTE PREZIOSE PER LA CUCINA A BASE DI LIMONI:

Shares

LEGGI ANCHE: