Questo sito contribuisce all'audience di

Pane in attesa, la filosofia del Non sprecare incontra la solidarietà

L’iniziativa nasce da un’idea di un gruppo di studenti dell’Università di Padova: un progetto che unisce insieme solidarietà e lotta agli sprechi.

Condivisioni

PANE IN ATTESA – Come ci spiega in questo video il direttore di Non sprecare, Antonio Galdo, i panifici italiani rappresentano una grande fonte di spreco: basti pensare, infatti, che un terzo del pane prodotto finisce direttamente nei cassonetti dell’immondizia.

L’INIZIATIVA PER NON SPRECARE IL PANE – Ecco perché alcuni studenti dell’Università di Padova hanno dato vita ad un’iniziativa molto interessante che unisce filosofia del “Non sprecare” e solidarietà: Pane in attesa, un progetto che prevede che i clienti dei panifici aderenti possano comprare una quantità aggiuntiva di pane che, invece di essere buttato, verrà messo a disposizione delle associazioni di volontariato presenti sul territorio.

LA STORIA: Il ritorno dei panifici, dal Nord al Sud Italia, il pane che dà lavoro ai giovani

LEGGI ANCHE: In Germania il panificio a impatto zero e contro gli sprechi