Questo sito contribuisce all'audience di

PickMyBook: l’idea di una studentessa di 18 anni per risparmiare sui costi dei libri

Oltre ai libri scolastici, può succedere di avere la necessità di trovare un libro importante per la stesura della tesi o un testo fuori catalogo e quindi non più acquistabile nelle librerie: lo scopo di PickMyBook è proprio quello di facilitare la ricerca di un libro usato ponendo in contatto diretto domanda e offerta.

di Posted on
Condivisioni

ACQUISTO LIBRI SCOLASTICI USATI ONLINE SU PICKMYBOOK – Ogni anno, con il rientro a scuola, tra libri, quaderni e materiali vari, sono tante le spese che i genitori si trovano ad affrontare. Vi abbiamo già suggerito alcune soluzioni che vi permetteranno di non sprecare denaro, oggi invece vogliamo parlarvi di PickMyBook, la piattaforma web ideata da Arianna Cortese, una studentessa di soli 18 anni, per comprare e vendere libri usati. E dal prossimo mese di ottobre PickMyBook renderà disponibili anche le app per Android e iOS.Acquisto libri scolastici usati online: la piattaforma PickMyBook

LEGGI ANCHE: Riciclibro, la piattaforma digitale che valorizza libri usati e biblioteche comunali

COS’E’ PICKMYBOOK – Oltre ai libri scolastici, può succedere di avere la necessità di trovare un libro importante per la stesura della tesi o un testo fuori catalogo e quindi non più acquistabile nelle librerie: lo scopo di PickMyBook è proprio quello di facilitare la ricerca di un libro usato ponendo in contatto diretto domanda e offerta.

La piattaforma permette infatti di mettere in vendita i libri senza limiti su anno di pubblicazione, numero di volumi e generi.

COME FUNZIONA LA PIATTAFORMA PICKMYBOOK – Il sistema funziona in maniera abbastanza semplice, la ricerca del testo avviene sulla base delle indicazioni inserite dall’utente: distanza, prezzo e feedback del venditore. A quest’ultimo viene inoltre richiesto di scattare una foto a tre pagine scelte in modo casuale: in questo modo il potenziale acquirente ha la possibilità di valutare già online lo stato del libro.

Una volta scelto il libro ci si accorda direttamente con il venditore sulla data e il luogo in cui ritirare e pagare il libro. Il sistema non prevede spedizioni.

È il venditore a scegliere il prezzo a cui vendere il libro esponendo anche quello di copertina e il sistema gli inoltra una notifica tutte le volte  che c’è un utente interessato all’acquisto.Acquisto libri scolastici usati online: la piattaforma PickMyBook

Un’idea semplice, originale e in perfetto stile non sprecare quella avuta da Arianna il cui progetto dimostra che l’innovazione tecnologica non è appannaggio esclusivo di programmatori specializzati.

PER SAPERNE DI PIU’: LibroScambio, il sito dove cercare e vendere libri usati e non sprecare denaro

ARIANNA CORTESE, L’IDEATRICE DI PICKMYBOOK – Come spiega Arianna: “Ho vissuto in prima persona l’esigenza di reperire i libri di testo cercando di contenere al massimo la spesa. Da questa esperienza è partita l’idea che ha portato alla creazione di PickMyBook. Un sistema semplice che fa risparmiare economicamente sull’acquisto dei libri e allo stesso tempo permette di ottenere vantaggi anche in termini ambientali. Acquistare un libro usato vuol dire infatti anche risparmiare sull’utilizzo di carta”.

D’ora in poi cercare libri usati e risparmiare sarà dunque più semplice: non vi resta che collegarvi a PickMyBook.

PER APPROFONDIRE: Rientro a scuola, consigli pratici su come risparmiare su libri e materiale

LEGGI ANCHE: