Questo sito contribuisce all'audience di

Pasta in regalo a chi acquista libri scolastici: l’iniziativa delle piccole librerie di Udine

Obiettivo dell’iniziativa: incentivare l’acquisto dei testi, sostenere la sopravvivenza delle piccole librerie e trasferire messaggi di consumo consapevole ai cittadini.

Condivisioni

VENDITA LIBRI SCOLASTICI: L’INIZIATIVA DELLE PICCOLE LIBRERIE DI UDINE – Un pacco di pasta in regalo per ogni libro scolastico acquistato: questa l’iniziativa portata avanti a Udine dalla Cooperativa libraria universitaria friulana (Cluf) per incentivare l’acquisto dei testi, sostenere la sopravvivenza delle piccole librerie e trasferire messaggi di consumo consapevole ai cittadini.

Come spiega Marina De Paoli, responsabile della Cluf al Messaggero del Veneto: “La grande distribuzione utilizza la vendita dei testi a prezzi scontati come mezzo per attirare clienti nei centri commerciali e noi facciamo loro il verso, regalando un classico prodotto da supermercato per riportarli in libreria”.

LEGGI ANCHE: “Iocisto”, a Napoli la prima libreria ad azionariato popolare

PASTA IN REGALO PER OGNI LIBRO SCOLASTICO ACQUISTATO – Obiettivo dell’iniziativa: mettere in evidenza un problema che pone in seria difficoltà le piccole librerie che, attraverso la vendita dei libri scolastici, riescono a reperire le risorse utili per poter rimanere aperte tutto l’anno.Vendita libri scolastici: l'iniziativa delle piccole librerie di Udine

Come evidenzia infatti Marina De Paoli: “Se per attrarre clienti tutti i negozi iniziassero a vendere i beni che non rientrano nella propria offerta merceologica a prezzo di costo, ognuno eroderebbe all’altro i margini che servono per pagare l’affitto e chi lavora e in poco tempo avremmo la desertificazione”.

Pertanto, per sottolineare l’importanza e la necessità di portare avanti azioni di consumo consapevole, la pasta distribuita nelle piccole librerie è quella di “Libera Terra” prodotta dalle cooperative che operano sui terreni confiscati alla mafia.

PER APPROFONDIRE: “Libri in soccorso”, il progetto per portare le librerie negli ospedali

LEGGI ANCHE: