Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Pomodoro SuperBio: made in Italy e ricco di proprietà importanti. Presto sulle nostre tavole

Circa 10mila le piantine che verranno coltivate nel 2015 grazie a una convenzione con l’azienda vivaistica l'Ortofruttifero di San Giuliano Terme in provincia di Pisa, 70mila quelle che si produrranno nel 2016.

da Posted on
Condivisioni

PRODUZIONE POMODORI BIOLOGICI –

Ricchi di licopene, calcio, potassio, fosforo e zinco e con un elevato potere anti-estrogenico: presto, sulle nostre tavole, arriverà il pomodoro “SuperBio” made in Italy la cui produzione è stata avviata grazie a uno studio dell’università di Pisa.

LEGGI ANCHE: Come coltivare i pomodori in vaso o nell’orto

IL POMODORO SUPERBIO MADE IN ITALY –

Nato da uno studio multidisciplinare del dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, pubblicato sulla rivista scientifica internazionale “British Journal of Nutrition“, il pomodoro SuperBio verrà prodotto attraverso metodi di coltivazione sostenibili che, mediante il ricorso ad alcuni microrganismi benefici, permettono di ridurre fortemente il ricorso a pesticidi e fertilizzanti.

Circa 10mila le piantine che verranno coltivate nel 2015 grazie a una convenzione con l’azienda vivaistica l’Ortofruttifero di San Giuliano Terme in provincia di Pisa, 70mila quelle che si produrranno nel 2016.

PRODUZIONE ECOLOGICA E SOSTENIBILE DEGLI ALIMENTI –

Lo studio ha infatti dimostrato che i metodi di coltivazione sono in grado di influenzare il valore salutistico dei diversi alimenti prodotti. Il contenuto in fitochimici, molecole prodotte dalle piante che hanno importanti proprietà protettive e preventive nei confronti di diversi tipi di malattie umane, aumenta se le piante crescono insieme a microrganismi benefici che stabiliscono con loro un particolare tipo di simbiosi chiamata “micorriza”.

E in relazione al pomodoro SuperBio, questo porterebbe i frutti delle piante “micorrizate” ad avere concentrazioni maggiori di licopene, calcio, potassio, fosforo e zinco rispetto ai pomodori prodotti tradizionalmente.

Un ottimo esempio di produzione ecologica e sostenibile del cibo quindi, in grado di diminuire il ricorso a  fertilizzanti chimici e pesticidi, ottenendo cibo di alta qualità e con alto valore nutraceutico.

PER APPROFONDIRE: Cosa coltivare a febbraio, in vaso sul balcone o nell’orto

LEGGI ANCHE: