Questo sito contribuisce all'audience di

Automobilisti incivili, uno su tre getta qualunque cosa dal finestrino dell’auto

Gli italiani continuano ad avere questa pessima abitudine: lanciare carte, mozziconi, e perfino rifiuti, dallla macchina. Come se la strada e il marciapiede fossero delle discariche a cielo aperto. Solo una cicca di sigarette contiene 4mila sostanze tossiche

di
Condivisioni

AUTOMOBILISTI INCIVILI

Una statistica orribile, ma purtroppo autentica. Uno spreco a tutto campo che investe i nostri stili di vita, la perdita di rispetto, e quindi di senso, della comunità dove conviviamo con altri (la città, la campagna, il borgo), i problemi di inquinamento e anche di smaltimento dei rifiuti che provochiamo solo con le nostre mani, in questo caso di persone incivili. Un automobilista su tre, ecco il dato davvero sconfortante, continua a non perdere una delle peggiori abitudini degli italiani al volante: gettare roba dal finestrino. Qualsiasi oggetto. In primis fazzoletti di carta e cicche di sigarette, ma poi, a seguire, qualsiasi avanzo o rifiuto. E perfino pannolini del bambino cambiato in macchina.

LEGGI ANCHE: Impariamo a vivere insieme,rispettando ogni angolo delle nostre città. Un libro che ci può aiutare

SIGARETTE BUTTATE DAL FINESTRINO

Lo scempio di questa abitudine è sotto gli occhi di tutti. Strade, marciapiedi, piazze, più sporche e più difficili da pulire. Inquinamento in crescita, alla faccia di tutte i proclami che facciamo a parole sulla sosteniblità e sul mondo che vorremmo più pulito mentre noi stessi, ogni giorno, lo sporchiamo. Forse bisognerebbe ricordare a ciascun automobilista che soltanto una cicca di sigaretta, da sola, contiene 4mila sostenze tossiche, che con questo modo di liberarsene, vengono poi messe in condizione di “circolare” nell’aria e nello spazio dei nostri luoghi della convivenza. Che dire? Come fermare gli incivili che, uno su tre, non sono proprio una minoranza? A chi spiegare che la strada non è una discarica a cielo aperto? Domande semplici, con risposte difficili. Sì, abbiamo le multe, le regole, le norme, i galatei, ma forse manca una cosa essenziale: la nostra ripugnanza di fronte a persone così stupide e irresponsabili.

GUIDA SICURA E NEL RISPETTO DEGLI ALTRI

Come guidare in maniera sicura in caso di pioggia, nebbia, neve e ghiaccio sulle strade

Strage del cellulare al volante, serve una linea dura. A partire dal ritiro della patente

Smartphoners: l’app che se guidi senza guardare il cellulare ti regala buoni benzina

Incivili in bicicletta, così uccidono l’economia delle due ruote. E la nuova mobilità in città (foto)

   

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie:

Feste di Natale a rischio rissa. 10 fronti caldi in famiglia: come evitarli

Feste di Natale a rischio rissa. 10 fronti caldi in famiglia: come evitarli

Le vacanze portano anche diverse tensioni nella coppia. Si litiga sui figli, sui regali eccessivi, sui parenti sgraditi. E in America il lunedì dopo le feste è chiamato il «Divorce day». Approfittate delle feste natalizie per riscoprire i vecchi antidoti per una buona vita insieme: la gentilezza, il piacere di corteggiare, lo scambio di parole elementari come “grazie”, “scusa”, “prego”.

continua »