Questo sito contribuisce all'audience di

Kid Pass, il portale per il tempo libero con i bambini

Grazie alla sua piattaforma web all’avanguardia, Kid Pass permette di trovare con facilità i luoghi più vicini, selezionando il tipo di attività e i servizi desiderati.

Condivisioni

KID PASS – Poter fare quante più attività ed esperienze possibile fuori casa insieme ai propri bambini, in modo formativo non solo per i piccoli ma anche per i genitori: è questo l’obiettivo di Kid Pass, il primo portale e marchio italiano che promuove la qualità del tempo fuori casa vissuto dagli adulti assieme ai bimbi, online in versione completa a partire dal 27 maggio 2014.

LEGGI ANCHE: Cosa fare a fine anno scolastico, come occupare il tempo libero dei bambini

COS’E’ E COME FUNZIONA IL PORTALE KID PASS – Il progetto nasce da un’idea di tre soci, professionisti e genitori, che hanno scelto di mettersi in gioco fondando a gennaio 2014 la start up Kid Pass, incubata nel Parco scientifico e tecnologico Vega di Venezia.

Obiettivo principale: far incontrare le migliori strutture dotate di spazi, servizi e attività dedicate con gli adulti che vogliono accedervi insieme ai bimbi, uno strumento per promuovere le attività che avvicinano i piccoli e i grandi alla cultura, all’arte, alle scienze, alla lettura, alla musica, alla storia, al teatro, al cinema, allo sport, all’ecologia e all’interculturalità attraverso la valorizzazione degli spazi e degli eventi socio-culturali che offrono aree dedicate per il gioco, laboratori, spettacoli e tante altre attività e servizi a misura di bambino.

I SERVIZI OFFERTI DAL PORTALE KID PASS – Un servizio gratuito, Kid Pass, sia per gli utenti che per le strutture. Grazie alla sua piattaforma web all’avanguardia, Kid Pass permette di trovare con facilità i luoghi più vicini, selezionando il tipo di attività e i servizi desiderati. E le strutture che superano gli standard di qualità ottengono un riconoscimento con il marchio Kid Pass, depositato a livello nazionale e comunitario. Kid Pass raccoglie infatti le valutazioni e gli spunti degli utenti, premia le strutture migliori puntando alla qualità dei servizi e all’ampliamento della gamma di attività offerte. E accanto al servizio di motore di ricerca, è stato sviluppato anche un blog che offre notizie e approfondimenti su tutto ciò che riguarda luoghi e attività a misura di bambino.

PER APPROFONDIRE: Centri estivi per bambini, le proposte ludico-didattiche del wwf in tutte le regioni d’Italia

Un nuovo e interessante punto di incontro tra le famiglie che vivono o si spostano in viaggio nelle principali città italiane e le strutture più adatte a loro.

Il servizio inizialmente coprirà città come Roma, Milano, Venezia, Torino e Bologna per poi estendersi anche alle altre località italiane.

E per saperne di più su questo innovativo servizio non perdetevi il video di presentazione del progetto:

Per tutte le altre informazioni potete consultare anche la pagina Facebook.

PER SAPERNE DI PIU’: Viaggiare con i bambini, come evitare il mal d’auto