Cuccioli abbandonati: in Sicilia un contributo di 500 euro per chi li adotta | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cuccioli abbandonati: in Sicilia un contributo di 500 euro per chi li adotta

Bella iniziativa nel comune di San Giovanni La Punta per bloccare il fenomeno degli abbandoni. I cani trovano una casa, e il comune risparmia. La convenzione con un canile privato, infatti, costa 7 euro al giorno.

di Posted on
Condivisioni

L’INIZIATIVA CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI –

Bella iniziativa in Sicilia per contrastare la vergogna dell’abbandono degli animali. Il comune di San Giovanni La Punta mette a disposizione dei cittadini che adottano un cucciolo significativi contributi. In pratica: chi si prende cura di un cane abbandonato può ricevere un bonus, per tutte le spese che deve sostenere, di 500 euro per il primo anno e di 400 euro per gli anni successivi.

LEGGI ANCHE Medicine per gli animali, una “tassa” ingiusta per gli italiani

CON IL BONUS CI GUADAGNANO GLI ANIMALI E IL COMUNE –

Ovviamente, ci saranno dei controlli da parte dell’amministrazione comunale che, auguriamoci, dovranno essere rigorosi per evitare abusi e sprechi di denaro pubblico. In ogni caso, a conti fanno l’iniziativa del comune di San Giovanni La Punta, oltre a dare un segnale importante a favore dei cani abbandonati, si traduce anche in un risparmio per le casse dell’amministrazione. Il comune, infatti, è costretto a pagare fino a 7 euro al giorno per affidare un cucciolo a un canile privato. Soldi che adesso non saranno più spesi perché ai cani abbandonati ci possono pensare, con il contributo comunale, direttamente i cittadini.

APPROFONDISCI Alimenta l’Amore: a Milano il progetto di raccolta cibo per cani e gatti