Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come fare una grigliata di carne: i consigli per un barbecue gustoso e salutare

Come cuocere la carne alla griglia in maniera salutare riducendo i rischi per la salute.

Condivisioni

COME FARE UNA GRIGLIATA DI CARNE –

Al mare o in montagna, questa è la stagione ideale per le cene alla brace. Tutto può essere cucinato con questa tecnica, dai formaggi alla carne, che noi preferiamo bianca, dal pesce alle verdure. E tutto diventa puiu gradevole, saporito, e magari condito anche di un’atmosfera magica del luogo dove mangiamo. Ma per non sprecare i contenuti, ovvero i piatti, e le atmosfere di una cenetta alla brace, bisogna stare attenti ad alcune cose, molto semplici. Ecco alcuni consigli che garantiscono piatti piu sani, piu buoni e piu sicuri.

La grigliata è senza dubbio uno dei metodi di cottura in grado di esaltare maggiormente il sapore degli alimenti, che si tratti di un barbecue all’aperto o di una semplice cottura casalinga sulla piastra.

Se avete intenzione di organizzare una scampagnata o un barbecue in giardino insieme agli amici è bene però sapere che la carne cotta alla griglia non è proprio del tutto salutare. Le alte temperature, le fiammate improvvise e il fumo potrebbero comportare la formazione di sostanze cancerogene collegate ai tumori del seno, dello stomaco, della prostata e del colon.

LEGGI ANCHE: Cucina non sprecona, ricette con gli avanzi del pollo

Ecco dunque alcuni semplici suggerimenti per ridurre i rischi e rendere più salutare la grigliata di carne:

  • Scegliete solo carni magre ed evitate quelle ad alto contenuto di grassi come ad esempio le salsicce.
  • Assicuratevi che la carne che state acquistando sia di buona qualità in modo da evitare di associare agli eventuali rischi provenienti dalla cottura quelli derivanti dalla presenza di altre sostanze dannose per la salute.
  • Prima di iniziare la cottura preparate bene la carne rimuovendo tutto il grasso in eccesso e, prima di procedere con la cottura, portate la carne fuori dal frigorifero e mantenetela per qualche minuto a temperatura ambiente.
  • Se si tratta di carne marinata badate bene che sia ben sottile e che contenga aceto o limone: sono entrambi in grado di creare una barriera protettiva intorno alla carne
  • Se avete in casa un forno a microonde utilizzatelo per cuocere parzialmente la carne prima di posizionarla sulla griglia. In questo modo potrete eliminare i succhi prodotti evitando fumo ed eventuali fiammate e allo stesso tempo ridurrete i tempi di cottura.
  • Fate in modo che la griglia non sia  a diretto contatto con il fuoco ma ad una distanza di almeno 10-15 centimetri.
  • Capovolgete spesso la carne in modo da evitare che si bruci e cercate di creare una sorta di barriera che impedisca la fuoriuscita dei succhi e quindi la creazione di fumo. Provate stendendo sulla griglia un foglio di alluminio.
  • Meglio la cottura indiretta visto in questo modo il grasso finisce in una vaschetta e non provoca quelle fiammate che carbonizzano l’esterno del cibo.
  • Rimuovete le parti carbonizzate e annerite.
  • Prima di cuocere la carne è preferibile marinarla o speziarla. Potete scegliere tra birra scura e vino rosso. E puntate sul rosmarino, ottimo per la brace. Il vantaggio, a parte i sapori, è che in questo modo diventa piu tenera e si riducono la formazione di idrocarburi policiclici aromatici che interferiscono con gli ormoni.
  • Non esagerate con i condimenti e con il sale: in alternativa cospargete leggermente le pietanze con un pennellino o un ramoscello di rosmarino.
  • Come contorno scegliete sempre verdure, come zucchine e melanzane, sempre alla griglia in quanto potenzia le loro proprietà antiossidanti.

PER APPROFONDIRE: Hamburger di lenticchie alla crema di yogurt e curry

LEGGI ANCHE: