Questo sito contribuisce alla audience di

Ecco la dieta di Emma Morano, la donna più anziana del mondo (117 anni)

Vive a lungo perché innanzitutto a tavola non spreca. Pasti leggeri e una regola aurea: colazione da re, pranzo da principe e cena da povero. Ha vissuto da vicino due guerre mondiali, a lei è stata dedicata anche una pagina Facebook.

Ecco la dieta di Emma Morano, la donna più anziana del mondo (117 anni)
Emma Morano: la dieta e il segreto della longevità della donna più anziana d'Europa. Ha 115 anni
di
Condivisioni

EMMA MORANO DIETA -

Ha un intero secolo sulle spalle, ma grazie a una vita sana, a una dieta molto ispirata all’idea del Non sprecare, Emma Morano può festeggiare il suo compleanno numero 117. È nata, infatti, a Civiasco, in provincia di Vercelli, il 29 novembre 1899 e nonostante l’età avanzatissima trovate il suo profilo su Facebook creato dai fan. Una donna forte Emma, che ha vissuto ben due guerre mondiali, ha conosciuto le difficoltà del dopoguerra, il benessere della ripresa economica successiva e l’attuale stato di crisi che il nostro Paese sta attraversando.

LEGGI ANCHE: Curarsi con frutta, verdura e legumi, gli alimenti che ci aiutano a mantenerci in salute

EMMA MORANO -

Nonostante l’età, vive da sola Emma, non sente il bisogno di avere in casa qualcuno che si occupi di lei tutto il giorno, ad eccezione della nipote che ogni mattina va a trovarla e la aiuta nella preparazione dei pasti. Per il resto fa tutto da sé. Una storia eccezionale quella di Emma, finita anche sulle pagine del New York Times.

SEGRETO LONGEVITÀ EMMA MORANO -

Ma qual è l’elisir di lunga vita di Emma? Noi siamo andati a dare un’occhiata al suo menù e innanzitutto abbiamo scoperto che è perfettamente “non sprecare”, tipico di una generazione abituata a non buttare nulla nella spazzatura, tantomeno il cibo. A nostra differenza che invece infiliamo nell’immondizia ancora più del 20 per cento della spesa.

EMMA MORANO LA DONNA PIÚ ANZIANA DEL MONDO -

In particolare, quello che stupisce della dieta di Emma è il fatto che mangia da sempre 3 uova crude al giorno, ridotte a due negli ultimi anni. Un alimento che le era stato consigliato dal suo medico quando era giovane e soffriva di anemia. A conti fatti, in circa 100 anni avrebbe mangiato ben 100mila uova. Il resto del menù prevede invece un po’ di carne macinata, un piatto di pastina in brodo e una banana.

Difficile in ogni caso comprendere a fondo quale sia il vero segreto per vivere a lungo: su una cosa i ricercatori però sono concordi, si tratta sicuramente di un fattore genetico. Delle due sorelle di Emma, una morì a 100 anni, l’altra a 102.

Intanto Emma, consapevole del suo grande privilegio, continua ad accogliere sempre con il sorriso i ricercatori che si recano a conoscerla.

PER APPROFONDIRE: Frutta secca, le noci proteggono la salute del nostro cuore

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: