Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Cani in casa: con loro diminuiscono rischi di asma e allergie dei bambini

Una ricerca svedese dimostra come i cani allontanano queste frequenti patologie per i piccoli. Il rischio si riduce del 50 per cento nei bambini che vivono in campagna, in compagnia degli animali.

di Posted on
Condivisioni

ASMA E ANIMALI IN CASA –

La compagnia dei cani fa bene innanzitutto agli anziani ed ai bambini, lo abbiamo ripetuto più volte. Adesso arriva una ricerca scientifica svedese, pubblicata sulla rivista Jama Pediatrics, che non solo conferma questa tesi, ma la rafforza con i benefici fisici, una vera e propria prevenzione, che arrivano ai bambini grazie ai cani in casa.

LEGGI ANCHE: Animali domestici, aiutano i bambini a sconfiggere le varie allergie

ANIMALI DOMESTICI RIDUCONO IL RISCHIO ASMA E ALLERGIE –

La ricerca è stata fatta su un campione molto ampio, di ben 650mila piccoli, dei quali sono stati esaminati gli stili di vita, le compagnie e le abitudini in termini di relazioni. Alla fine è venuto fuori l’abisso che separa i bambini cresciuti con gli animali a quattro zampe da quelli che invece non hanno avuto rapporti, durante l’infanzia, con gli animali domestici. I primi sono finiti dallo pneumologo, per problemi di asma, nel 13 per cento dei casi in meno rispetto ai secondi. Non hanno avuto problemi di allergie, oggi molto diffuse per polveri e pollini. I più forti, in questa sorta di classifica, sono i bambini cresciuti in campagna, per i quali il rischio di asma si riduce del 50 per cento.

Sulla base dei risultati della ricerca, gli studiosi svedesi hanno informato le famiglie in attesa di un bambino di non preoccuparsi di tenere in casa un cucciolo, anche dopo il parto. È una scelta che non deve spaventare, e semmai va tenuto presente che fa anche molto bene alla salute.

PER APPROFONDIRE: Asma nei bambini, i rimedi naturali e i consigli utili per curare la malattia