Questo sito contribuisce all'audience di

Riscaldamento in primavera: ecco come risparmiare ed evitare sprechi

Stabilite degli orari limitati nel corso della giornata ed evitate di accendere i termosifoni se, al mattino, la temperatura in casa è ancora alta a causa del riscaldamento serale: i consigli utili per riscaldare casa in primavera senza sprechi di energia e denaro.

Condivisioni

COME RISCALDARE CASA SPENDENDO POCO – Siamo in primavera, il sole inizia a farsi vedere di più e le giornate si allungano permettendoci di godere di più luce durante il giorno. Perché allora non approfittiamo della bella stagione e delle temperature in salita per ottimizzare il consumo di energia in casa e iniziare a risparmiare sui costi del riscaldamento?

LEGGI ANCHE: Come risparmiare energia in casa, i consigli utili per tagliare le bollette di luce e gas

COME OTTIMIZZARE IL RISCALDAMENTO IN CASA DURANTE LA PRIMAVERA – Se anche nelle vostre case, per via dei continui cambiamenti di temperatura, i termosifoni sono ancora accesi, ecco tutti i consigli utili per risparmiare energia e denaro:

  • Stabilite degli orari limitati nel corso della giornata durante i quali riscaldare la casa: ad esempio al mattino presto o la sera quando rientrate da lavoro.
Come riscaldare casa in primavera spendendo poco ed evitando sprechi di energia e denaro
  • Evitate però di accendere i termosifoni se al mattino notate che la temperatura in casa è ancora alta a causa del riscaldamento serale o se siete in casa e volete aprire le finestre per far cambiare l’aria: in questo modo otterrete solo una dispersione del calore con un conseguente spreco di soldi ed energia.
  • Ricordate di chiudere bene gli infissi in modo da evitare gli spifferi: più la casa è fredda maggiori saranno i costi del riscaldamento.
  • Scegliete condizionatori ad alta efficienza energetica in grado di adattare la velocità del motore al reale fabbisogno di caldo o freddo all’interno dei diversi ambienti della casa. Anche se la spesa iniziale sarà consistente noterete i vantaggi già a partire dalla prima bolletta.
  • Infine, in alternativa ai condizionatori potete scegliere i climatizzatori a pompa di calore: sono perfetti per tutte le stagioni e permettono di ottenere un risparmio di energia che va dal 40 al 60 per cento.

PER APPROFONDIRE: Semplici consigli utili per risparmiare sulla spesa per il riscaldamento

LEGGI ANCHE: