Questo sito contribuisce all'audience di

Cucina vegetariana e anteprime al MiVEG

MiVEG è un festival dove si trova buon cibo vegetariano, conferenze, musica, workshop e seminari su cucina, alimentazione, autoproduzioni e attivismo in difesa degli animali

di Posted on
Condivisioni

CUCINA VEGETARIANA. Per due giorni dalle 10 di mattina fino alle 24 a Milano sarà possibile gustare ottimo cibo vegan, senza ingredienti di origine animale e prevalentemente biologico, provare fantastici dolci vegan e sfiziosi vegburger, bere ottima birra artigianale e biologica e provare sfiziosità della cucina crudista: accade tutto il 27 e 28 settembre all’Idroscalo, in occasione del MiVEG, il festival vegan organizzato da Vitadacani Onlus in collaborazione con EssereAnimali e Coordinamento Fermare Green Hill.

LEGGI ANCHE: Come preparare degli hamburger vegetali

CUCINA VEGETARIANA MILANO. Oltre al cibo, il cuore pulsante di questo evento sono le numerose conferenze e i workshop su attivismo in difesa degli animali, autoproduzione, cucina: nello spazio stand saranno presenti cinquanta espositori tra associazioni di volontariato che si occupano di tematiche animaliste e aziende che hanno deciso di proporre solamente prodotti cruelty-free.

PER SAPERNE DI PIU’: Formaggio vegan di anacardi

Tra gli interventi previsti:

  • la psicologa Annamaria Manzoni, che tratterà dei legami tra violenza contro gli animali e violenza contro gli esseri umani, Aida Eltanin, autrice de “La dieta di Eva” e “La salute di Eva”, che approfondirà il legame tra alimentazione e salute nelle donne, e Grazia Cacciola, autrice di numerosi libri sull’autoproduzione che terrà due attesi workshop sulla preparazione dei veg-formaggi e di un orto di germogli.
  • anteprime: sabato 27 alle ore 15.30 verrà presentato per la prima volta in pubblico il libro “Fermare Green Hill”, che racconta i retroscena e la storia della campagna contro il famoso allevamento di beagle da laboratorio come se la sono vissuta coloro che l’hanno ideata, lanciata e seguita dall’inizio alla fine. Il libro è stato stampato per contribuire alle spese legali degli attivisti che hanno condotto le azioni di disobbedienza civile necessarie per portare alla ribalta quel caso e salvare i cani nell’allevamento.
  • Sabato alle 18.00 l’associazione Essere Animali presenterà una nuova investigazione compiuta con telecamere nascoste, infiltrandosi per mesi in uno dei tanti settori dello sfruttamento animale a fini alimentari. Questo nuovo lavoro, che segue i già diffusissimi filmati che l’associazione ha realizzato negli allevamenti italiani, verrà discusso nei retroscena e dettagli per la prima volta.
  • Domenica 28 verrà inoltre presentata da Vitadacani Onlus e Fattoria della Pace Ippoasi la “Rete dei rifugi”, un network tra tutte le realtà che in Italia ospitano animali cosiddetti “da reddito”, salvati dal macello o da situazioni di maltrattamento.
  • La giornata di sabato si concluderà alle 21.30 con la musica degli Alcova, che suoneranno uno speciale concerto gratuito offrendo il loro repertorio rock-new wave impegnato e animalista.

PER APPROFONDIRECome sostituire i prodotti animali con quelli vegetali