Questo sito contribuisce all'audience di

Donatori di musica: la “cura delle note” per portare sollievo ai malati di cancro e farli sentirsi meno soli

I concerti durano circa 50 minuti e prevedono sempre un buffet finale in cui ciascuno porta qualcosa: un momento importante che crea squadra e collettività, indipendentemente dal ruolo e che aiuta i pazienti a sentirsi meno soli e a trovare la forza e il coraggio per combattere la malattia.

Donatori di musica: la “cura delle note” per portare sollievo ai malati di cancro e farli sentirsi meno soli
Donatori di musica
di
Condivisioni

DONATORI DI MUSICA

La musica come terapia, le note come dolce sottofondo per alleviare i dolori della malattia. In molti ospedali in giro per l’Italia, infatti, tra cui il reparto di oncologia di Bolzano, Saronno, Brescia, Bari e Mantova, Radioterapia di Perugia, quello di ematologia pediatrica di Parma, chirurgia di Verona, e l’ospedale di spedale di Pisa alle terapie farmacologiche si affianca la “cura delle note” portata avanti dai Donatori di musica. Una rete di musicisti, medici, psicologi e volontari che organizzano concerti nei reparti ospedalieri alla presenza degli ammalati, dei loro familiari, del personale sanitario e di volontari dell’assistenza.

LEGGI ANCHE: Il cancro si cura con la musica e con il canto, il Progetto Giovani all’Istituto tumori di Milano (foto)

CHI SONO I DONATORI DI MUSICA

Il progetto nato a Carrara nel 2009 grazie all’oncologo Maurizio Cantore, Andrea Mambrini e il produttore musicale Gian Andrea Lodovici, coinvolge tantissimi artisti italiani pronti a portare sollievo a chi vive un momento di difficoltà. La musica come uno strumento importante per aiutare i malati a sentirsi meno soli.

EFFETTI BENEFICI DELLA MUSICA

Sono tantissimi infatti gli studi e le ricerche che hanno evidenziato l’importanza della musica e i suoi effetti benefici sui pazienti che devono affrontare e combattere il tumore. La musica è in grado di creare un clima sereno e stimolante, diminuisce i livelli di stress e ansia e rafforza i legami tra le persone.

DONATORI DI MUSICA NEGLI OSPEDALI

I concerti durano circa 50 minuti e prevedono sempre un buffet finale in cui ciascuno porta qualcosa, spesso i piatti che ognuno sa cucinare meglio. Un momento importante che crea squadra e collettività, indipendentemente dal ruolo. Tantissimi gli artisti già iscritti all’associazione e tanti quelli in lista d’attesa.

DONATORI DI MUSICA:

(Fonte immagini: Facebook)

LE INIZIATIVE PER ALLEVIARE LA VITA DEI MALATI 

Danzaterapia, musica e ritmo per conoscere meglio se stessi e gli altri

Arte e animali per aiutare a guarire i piccoli malati dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano

Cani e gatti in corsia degli ospedali per aiutare i malati ricoverati

Abbiategrasso, la città che combatte l’Alzheimer con l’aiuto di tutta la comunità

Ultime Notizie: