Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Troppi bambini a scuola accompagnati: si allarga il progetto “Bike to school”

Solo il 16 per cento dei nostri figli vanno a scuola da soli. All’estero sono l’80 per cento. Poi arriva l’età del motorino e non hanno mai sperimentato la libertà di movimento….

Condivisioni

BIKE TO SCHOOL –

Troppi bambini vanno a scuola accompagnati dai genitori. E di solito in auto. Secondo un’analisi del Consiglio nazionale per la ricerche, i bambini italiani che vanno a scuola da soli, senza l’accompagnamento di mamma e papà, sono appena il 16 per cento del totale. In altri paesi europei, come per esempio la Gran Bretagna, questa percentuale sale a quasi l’80 per cento. Ovviamente, all’estero il fenomeno è favorito da piste ciclabili sicure e attrezzate.

LEGGI ANCHE: “Vado a scuola con gli amici, in bus, a piedi, in bici”: il progetto di Legambiente

I VANTAGGI DEL PROGETTO BIKE TO SCHOOL –

Ma quali sono i motivi che sconsigliano l’eccesso di accompagnamenti e dovrebbero indurre a nuove forme di mobilità già nell’età dell’infanzia? C’è innanzitutto un rischio di super protezione, e dunque di scarsa autonomia dei figli rispetto ai genitori. In secondo luogo, i nostri ragazzi, una volta raggiunta l’età prevista dalla legge, si ritrovano a ricevere un motorino o una macchinetta senza avere mai sperimentato l’autonomia, e la relativa responsabilità, negli spostamenti. E così sono più esposti ai rischi. Infine, andare a scuola da soli è anche un modo per crescere in compagnia e socializzare con i compagni di scuola fuori dalle aule di studio.

COME FUNZIONA IL PROGETTO BIKE TO SCHOOL –

Tutti buoni motivi per sostenere il progetto Bike to school che si sta diffondendo anche nel nostro Paese. Come funziona? Un gruppo di famiglie si accordano e, a turno, un genitore adulto è responsabile dei bambini che gli vengono affidati per accompagnarli a scuola. In bicicletta, non in auto. Con un genitore davanti e uno dietro al gruppo per garantire una maggiore sicurezza negli spostamenti.

PER SAPERNE DI PIU’: A Bologna la “Tangenziale delle biciclette” che collega le diverse parti della città con li centro

Al momento Bike to school è un progetto diffuso nelle più importanti città italiane, come Roma, Milano e Napoli, e soltanto nella capitale sono più di sessanta gli istituti che hanno aderito all’iniziativa. Un modo, non dimentichiamolo, per spingere i nostri amministratori ad attrezzare le piste ciclabili ed a renderle sempre più sicure.

PER APPROFONDIRE: Il progetto Piedibus, il modo più divertente ed ecologico di andare a scuola