Un terzo dell'acqua si perde per strada | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Un terzo dell’acqua si perde per strada

Le ultime statistiche dicono che in Europa lo spreco di acqua è compreso tra il 30 e il 40 per cento delle risorse disponibili. Le cause? Pochi gli impianti per il risparmio di acqua, irrigazione eccessiva e inutile, perdite dai rubinetti, e innanzitutto perdite nelle reti idriche.

E qui l’Italia ha conquistato la maglia nera all’interno del club dei paesi dell’Unione.Più di un terzo dell’acqua che viaggia nei nostri impianti pubblici si perde per strada, con percentuali che salgono al 50 e al 60 per cento in alcune zone delle regioni meridionali. Uno scempio. E un gap con gli altri paesi, come dimostra il fatto che in Gran Bretagna la dispersione non arriva al 20 per cento e perfino in Spagna è stabilizzata al 22 per cento. Impianti vecchi e obsoleti, scarsa manutenzione, pochi controlli: così sprechiamo l’acqua di tutti. Adesso la competenza in questo settore settore è stata assegnata al Garante per l’energia: speriamo che serva a smuovere le acque. Anzi, a farle tornare nei loro tubi.

Shares

LEGGI ANCHE: