Stop allo spreco: un dottorando inventa un sistema per la casa | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Stop allo spreco: un dottorando inventa un sistema per la casa

di Posted on
Condivisioni

Adriano Cerocchi è un ingegnere informatico di appena 27 anni che si presenta nel suo sito, in doppia lingua, italiano e inglese, come “affascinato fin da piccolo dalla tecnologia”. Con in tasca una laurea in Ingegneria informatica e un dottorato, all’Università La Sapienza di Roma, in Sistemi distribuiti, Cerocchi ha brevettato un impianto per individuare ed eliminare gli sprechi energetici in casa. Un sistema elettrico che non solo segnala la presa che consuma troppo nel momento sbagliato, ma la disattiva. Così come il sistema può spegnere, automaticamente e quando non serve, il fax, il modem, gli interruttori in corridoio. Lo stop antispreco di Cerocchi potrebbe molto presto diventare un prodotto industriale, attraverso la sua società Over srl, e promette un risparmio in bolletta attorno al 15 per cento. I costi? Il sistema ha un prezzo standard, per un appartamento di 100 metri quadrati, attorno ai 5mila euro, nei quali però va compreso anche un impianto antifurto. Auguri ad Adriano, e speriamo di vedere presto, grazie alla domotica applicata al risparmio energetico, il suo “stop agli sprechi” in vendita sul mercato italiano.

LEGGI ANCHE: Luca Mortara e i prodotti che rinascono. Come nuovi