Questo sito contribuisce all'audience di

Smog: strage in Cina. Muoiono più di 1 milione di persone l’anno

Condivisioni

Lo smog uccide in Cina. Soltanto nel 2010, secondo uno studio pubblicato dalla rivista inglese The Lancet, un milione e 200mila cinesi è stato ucciso da malattie collegate all’inquinamento dell’aria. Stiamo parlando, sottolineano gli studiosi che hanno esaminato questi dati, del 40 per cento dei morti per smog in tutto il mondo.

L’inquinamento in Cina è diventato la quarta causa di malattie mortali, dopo la cattiva dieta alimentare, la pressione del sangue troppo alta e il fumo. E questi dati non sorprendono se si pensa alle giornate grigie di Pechino, agli allarmi delle autorità locali che durante alcune giornate sconsigliano di uscire di casa o di stare affacciati alla finestra. Ma è il governo che non riesce a trovare una strada per rendere più sostenibile l’impetuoso boom economico del paese. Il premier Li Keqiang continua a ripetere che “è inutile essere ricchi in un ambiente degradato”, ma nessuno a Pechino è in grado di capire come si uscirà da questo tunnel. E intanto la strage da smog continua.

LEGGI ANCHE: